montemurlo. LAVORI DI SICUREZZA IDRAULICA, POSSIBILI DISAGI

L'area interessata dai lavori
L’area interessata dai lavori

MONTEMURLO. Inizieranno mercoledì 4 maggio alle ore 9 i lavori per la realizzazione di un nuovo tratto fognario tra il pozzetto di testa di via Bramante e il primo tratto della Nuova Provinciale Montalese a Bagnolo.

Un intervento molto importante dal punto di vista della sicurezza idraulica del territorio, ma che potrebbe comportare alcuni rallentamenti e disagi per il traffico sulla Nuova provinciale montalese.

Il lavoro, condotto da Publiacqua, sarà realizzato in tre fasi successive. Mercoledì 4 maggio alle ore 9 inizieranno gli interventi tra la fine di via Bramante e la prima parte di via Nuova provinciale montalese, per dare corso ai quali sarà istituito un senso unico in via Bramante, in direzione via Montalese, sulla Nuova provinciale montalese e via Bernini.

Sulla Nuova provinciale montalese, attraverso l’utilizzo di barriere mobili, sarà spostata la carreggiata di transito, garantendo comunque i due sensi di marcia dall’incrocio della Nuova provinciale montalese e via Bramante. Sarà, invece, vietata la svolta con l’attraversamento di corsia di senso opposto in direzione via Bramante e via Michelangelo

«Si tratta di un lavoro molto importante per dare una soluzione definitiva agli allagamenti che in passato si sono verificati nella zona, per il quale il Comune di Montemurlo si è speso molto negli ultimi anni. I lavori potrebbero essere causa di disagi per la circolazione stradale, ma chiediamo ai cittadini di avere pazienza», sottolinea l’assessore ai lavori pubblici, Simone Calamai.

Simone Calamai
Simone Calamai

Publiacqua, dopo aver effettuato i lavori di adeguamento alla fognatura che arriva al pozzetto di via Bramante e la Nuova provinciale montalese, continua così il lavoro di potenziamento della rete fognaria con la realizzazione di un nuovo tratto in direzione dello scolmatore di via Michelangelo.

«Questo importante intervento si aggiunge a quelli già realizzati da Publiacqua come il rifacimento dello scolmo di via Michelangelo e la risagomatura e la realizzazione delle casse d’espansione sul torrente Ficarello portate a termine dal Consorzio Ombrone», prosegue Calamai.

La seconda fase dei lavori inizierà, invece, il prossimo 9 maggio e prevede la prosecuzione dei lavori per la realizzazione del nuovo tratto fognario sulla Nuova provinciale montalese, proprio nel tratto centrale dell’incrocio.

Sempre attraverso l’utilizzo di barriere mobili, saranno disegnate nuove corsie per ogni senso di marcia, al fine di non bloccare mai la circolazione su questa importante arteria di collegamento.

Il 12 maggio, infine, inizia la terza ed ultima parte dei lavori di realizzazione della fognatura, con il raddoppio della rete fognaria lungo via Michelangelo. L’intervento sarà portato a termine entro una decina di giorni.

[masi – comune montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento