montemurlo. L’EX DEL GENOA, MARIO PONTI, RACCONTA LA SUA VITTORIA SULLA MALATTIA

La locandina

MONTEMURLO. Mario Ponti, ex calciatore del Genoa, colpito prematuramente dalla sclerosi multipla, il maresciallo Giuseppe Giangrande, ferito durante un attentato davanti a palazzo Chigi il 28 aprile del 2013 e Laura Mazzeri, trapianta di fegato.

Sono loro gli straordinari protagonisti della rassegna “Pari opportunità per diverse abilità”, promossa dal comune di Montemurlo per dare voce a storie di vita speciali, di tenacia e di rinascita dalla malattia.

Ad aprire il ciclo d’incontri sabato 8 aprile alle ore 10 arriverà alla Sala Banti (piazza della Libertà) Mario Ponti che, insieme alla coautrice Elisabetta Turano, presenterà il libro autobiografico Mario Ponti – Storia di una rinascita (Lulu 2016).

Ex giocatore del Genoa con una presenza in Serie A nel 1982-83, Mario Ponti da 9 anni combatte con la sclerosi multipla.

Nonostante la malattia, non ha mai abbandonato il calcio, continuando ad insegnare il gioco prima nei panni di allenatore poi in quelli di direttore sportivo del Pegli. “La vita non è una diagnosi: io senza calcio non riesco a stare e morirò su un campo di calcio”, dice Ponti.

La copertina del libro di Ponti

«Storie di vita esemplari che hanno tanto da raccontarci e da insegnarci – commentano gli assessori Luciana Gori, Giuseppe Forastiero e Rossella De Masi, che insieme hanno curato l’iniziativa –. Un’opportunità per conoscere persone normali che hanno reso speciali le loro esistenze non arrendendosi a un destino che sembrava segnato. Tre incontri che arriveranno dritti al cuore e che non lasceranno indifferenti».

All’incontro prenderanno parte due classi della scuola media “Salvemini- La Pira” e del Liceo Brunelleschi e le rappresentanze di alcune società sportive.

Modererà l’incontro con Ponti il giornalista sportivo del Tirreno, Emanuele Vattiata. Durante l’iniziativa sarà possibile acquistare il libro di Ponti, il cui ricavato andrà a sostenere l’ospedale La Colletta di Arenzano (Genova) per l’acquisto di attrezzature per la cura della sclerosi multipla.

Per maggiori informazioni sulla rassegna si può contattare l’ufficio cultura e pari opportunità tel. 0574-558569 e-mail: promo.cultura@comune.montemurlo.po.it.

[masi – comune montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento