MONTEMURLO. “L’INDIMENTICABILE” ANNA SANESI AL BORGHETTO

La retrospettiva su Anna Sanesi
Una retrospettiva su Anna Sanesi

MONTEMURLO. Con Anna Sanesi si chiude il ciclo degli “Indimenticabili”, le retrospettive – promosse dal Comune di Montemurlo in collaborazione con la Pro-loco – dedicate ai grandi artisti pratesi del Novecento.

L’inaugurazione della mostra si svolgerà sabato 21 novembre, ore 17, al centro espositivo “Il Borghetto” (via Bagnolo di sopra, 24 – Montemurlo).

Un’occasione preziosa per conoscere o riscoprire questa eclettica e schiva artista pratese (scomparsa nel 2010 a più di ottant’anni), attraverso un percorso espositivo di ventidue opere che riunisce pitture e tecniche miste che coprono temporalmente tutta la sua produzione. Un vera e propria “antologia” del “linguaggio artistico” della Sanesi, dove “mondo onirico ed elementi naturali si fondono in turbinii di colori e ombreggiature”, come ricorda Barbara Cianelli, curatrice della mostra insieme ai due infaticabili organizzatori del ciclo degli “Indimenticabili”, Cinzio Cavallarin e Franco Bertini.

Uno dei quadri in mostra
Uno dei quadri in mostra

Un lavoro, quello della Sanesi, che affonda le radici nello studio dei grandi maestri del primo Novecento, primo fra tutti Ottone Rosai, di cui fu allieva. Un percorso artistico lungo e complesso. Nella “poetica” di Anna c’è la “pittura a volo d’uccello” con prospettiva dall’alto, di cui fu l’ideatrice, ci sono i paesaggi della Versilia, il lago di Massaciuccoli, fino ai mazzi di fiori, le acqueforti e gli interni dell’ultimo periodo.

“La mostra vuol essere un omaggio postumo al lavoro di Anna Sanesi, artista di primo piano nel panorama pratese del Novecento – spiega l’assessore alla cultura, Giuseppe Forastiero –. Con lei si chiude il ciclo degli Indimenticabili, tra i quali spicca Franco Riccomini, scomparso quasi due anni fa, che all’iniziativa aveva dedicato passione e competenza professionale.

“Un grazie particolare va, dunque, a tutto il gruppo di professionisti che in questi anni si sono dedicati al progetto. Un guardarsi indietro che ci serve per continuare ad andare avanti nella promozione dell’arte e degli artisti emergenti”.

La mostra rimarrà aperta fino al 29 novembre con il seguente orario: il sabato e la domenica dalle  16:30 alle 18:30. Per maggiori informazioni e per visite su appuntamento ci si può rivolgere alla Pro-loco di Montemurlo tel. 0574-558584 cell. 3473860653 oppure 3475097338 o navigare sul sito www.prolocomontemurlo.prato.it.

[masi – comune montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento