montemurlo. LIONS IN PIAZZA, 1366 VISITE IN UN SOLO GIORNO

La pioggia non ha fermato la prevenzione gratuita. Tra gli esami diagnostici più richiesti Moc, ecodoppler, ecg. Gli accertamenti hanno permesso di far emergere numerose patologie che i pazienti non sapevano di avere
Nella foto il campo base del lions in piazza

MONTEMURLO. Ancora una volta “Lions in piazza”, la giornata dedicata alla prevenzione sanitaria primaria gratuita, ha registrato un grandissimo successo, superando addirittura i già lusinghevoli traguardi dello scorso anno.

In un solo giorno, dalle ore 9 alle 18, in piazza della Costituzione a Montemurlo, trasformata per l’occasione in un grande “ospedale da campo”, sono state effettuate 1366 visite ed esami diagnostici. Neppure la pioggia battente è riuscita a fermare i volontari — tra medici, infermieri, tecnici e personale delle associazioni — che si sono mobilitati per dare risposte alle tantissime persone che, pazienti ed in fila hanno approfittato di questa giornata dedicata alla prevenzione per fare uno screening della propria salute.

Per riparare dalla pioggia le persone in attesa del proprio turno per le visite sono stati allestiti anche gazebo aggiuntivi vicino alle tende–ambulatorio.

Un’iniziativa molto apprezzata dai montemurlesi che hanno risposto in massa, affollando fin dal mattina il punto accettazione. Tanti anche i cittadini di Montale e quelli di altri Comuni della provincia.

Tra le visite più richieste c’è stato l’elettrocardiogramma (ecg), eco-doppler carotideo (40 screening effettuati), eco-addome, moc (con oltre 100 visite fatte), dentista (oltre 60 visite), esame nefrologico, della vista e della prevenzione del glaucoma.

Per fortuna quest’anno non si sono registrati casi di infarti in corso, ma gli accertamenti sanitari hanno consentito di far emergere patologie che le persone non sapevano di avere, come nel caso dell’elettrocardiogramma che in dieci casi su quaranta ha rilevato malattie o problematiche sconosciute ai pazienti.

I volontari coinvolti

« Ciò che ci ripaga di tutti gli sforzi è stata la grande gratitudine della gente, che ha capito il grandissimo lavoro organizzativo che c’è dietro questa giornata.

Tutti hanno atteso il proprio turno con pazienza e alla fine della giornata abbiamo raccolto la soddisfazione delle persone e di tutto il personale impegnato nell’organizzazione, dai medici ai volontari. — spiega Francesco Messineo, responsabile distrettuale del service Lions in piazza per la Toscana —

Tra gli altri aspetti da sottolineare c’è poi l’ottima collaborazione che si è venuta a creare con il Comune di Montale e con le associazioni coinvolte, che hanno fornito un efficiente servizio di bus navetta tra il punto informativo di piazza Giovanni XXIII e la piazza della Costituzione».

Come da tradizione a metà mattina hanno portato il proprio saluto i sindaci e gli assessori alle politiche sociali di Montemurlo e Montale, che hanno sottolineato il valore sociale della giornata di prevenzione

.La manifestazione Lions in piazza, giunta quest’anno alla sesta edizione, è promossa dal Lions Clubs International – Distretto 108 LA, Lions Club e Leo Club Montemurlo, Lions Club Curzio Malaparte Prato e con il patrocinio del Comune di Montemurlo, del Comune di Montale e della Regione.

Nelle foto il campo di Lions in piazza e i volontari coinvolti 

[masi — comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email