montemurlo. LO STADIO NELLI SI RIFÀ IL LOOK: PARTITI I LAVORI PER IL NUOVO CAMPO DI GIOCO IN ERBA SINTETICA

L’opera ha un valore complessivo di 400 mila euro e sarà conclusa entro il mese di settembre

Lo stadio Nelli di Oste

MONTEMURLO. Sono partiti nei giorni scorsi i lavori per la sostituzione del manto in erba sintetica del campo principale allo stadio “Ado Nelli” di Oste, che, dopo oltre 15 anni dall’ultimo intervento di sistemazione, risultava usurato.

Un investimento ingente pari a 400 mila euro, che consentirà di rinnovare completamente il campo da gioco del Nelli. Un’opera realizzata grazie all’accensione di un mutuo da parte dell’amministrazione comunale, che dedica una particolare attenzione alla manutenzione degli impianti sportivi cittadini, sempre molto frequentati da atleti di tutte le età. I lavori di rinnovamento del campo saranno conclusi entro la fine di settembre prossimo.

«Il rifacimento del tappeto di gioco rappresenta un’opera importante, che garantirà a tutti di giocare in un campo bello e in perfette condizioni strutturali, offrendo così uno spazio all’altezza delle esigenze tutti. — spiega il sindaco Simone Calamai – Un investimento che va a valorizzare i nostri impianti sportivi, che rappresentano un patrimonio per la nostra comunità e le società sportive del territorio».

Il nuovo manto in erba sintetica del “Nelli” è stato omologato dalla Lega nazionale dilettanti per lo svolgimento delle partite di categoria.

In questi giorni sarà rimosso il vecchio manto in erba sintetica e successivamente partiranno gli interventi di riqualificazione del campo. Non si tratta, infatti, solo di cambiare l’erba sintetica, ma di ripristinare completamente la struttura. Difatti sarà rifatta la prima parte del sottofondo, che dovrà accogliere il nuovo manto, e contestualmente sarà rinnovato il sistema di irrigazione e quello di raccolta e smaltimento delle acque meteoriche.

Si tratta di interventi che consentiranno di gestire al meglio il campo di gioco e di preservarlo in buone condizioni a lungo. La vita media di un campo, se manutenuto correttamente, è infatti di oltre dieci anni. Il progetto esecutivo dell’opera era stato approvato dall’amministrazione lo scorso febbraio, ma i lavori sono iniziati solo ora approfittando della pausa estiva delle attività sportive svolte allo stadio “Nelli”.

L’erba sintetica costituisce una valida alternativa all’erba naturale nella realizzazione dei campi da gioco. Nel corso degli anni la qualità e le prestazioni garantite dai campi da gioco in erba sintetica sono infatti migliorate, questo grazie all’impegno costante e a una ricerca continua orientata al progressivo perfezionamento dei materiali utilizzati per la realizzazione dei campi da gioco in erba sintetica.

[masi — comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email