montemurlo-m5s. IN CONSIGLIO IL CASO TRIBUTI E “SO.RI. SPA”

I consiglieri Mungai e Sarti
Montemurlo. I consiglieri Mungai e Sarti

MONTEMURLO. Il Movimento 5 Stelle porta in consiglio comunale il caso della società partecipata So.Ri. spa.

A tale riguardo sarà discussa, nel consiglio comunale del prossimo 13 ottobre, un’interrogazione presentata con la quale i consiglieri pentastellati intendono far luce sulla gestione dei servizi inerenti le attività di liquidazione, accertamento e riscossione dei tributi e di altre entrate e delle attività connesse, complementari, accessorie ed ausiliarie indirizzate al supporto delle attività di gestione tributaria e patrimoniale.

Dalla data di stipula del suddetto contratto si sono modificate le modalità di corresponsione dei principali tributi dovuti all’amministrazione comunale, ad esempio l’Imu e la Tasi vengono pagate dal cittadino direttamente con modello F24.

Tale circostanza ha fatto venire meno una delle attività oggetto del contratto ovvero la fase di riscossione.

Parallelamente a questo il comune di Montemurlo ha continuato a corrispondere alla So.Ri. l’aggio fissato nella misura del 4,9% sul volume lordo degli introiti derivanti dalla gestione del servizio.

Il logo di So.Ri Spa
Il logo di So.Ri Spa

“Con la nostra interrogazione – afferma il consigliere Sarti – chiediamo alla giunta Lorenzini i motivi per i quali il contratto in oggetto non è mai stato adeguato alle reali necessità dell’ente e per quali motivi l’amministrazione ha continuato a corrispondere alla So. Ri. spa l’aggio del 4,9% pur essendo venuta meno una delle attività che per contratto era tenuta a svolgere”.

“Una circostanza delicata – prosegue il consigliere Mungai – tanto più che parliamo di una cifra considerevole se valutata in tutti gli anni di riferimento del contratto. Tale circostanza è ancora più importante nell’ottica della scadenza di tale convenzione prevista per il mese di novembre di quest’anno.

“La posizione del M5S al riguardo è stata sempre chiara: vogliamo che servizio di riscossione venga gestito direttamente dal comune ripristinando un ufficio tributi interno, solo così potremmo ottenere un servizio efficiente ad un minor costo”.

[montemurlo 5 stelle]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento