montemurlo. NESSUNA CERIMONIA PUBBLICA PER IL 4 NOVEMBRE “GIORNO DELL’UNITÀ NAZIONALE E DELLE FORZE ARMATE”

Il sindaco Simone Calamai, vista la situazione emergenziale in atto, ha deciso di annullare la tradizionale cerimonia al monumento ai caduti di piazza Donatori di Sangue. Il sindaco rivolgerà un video-messaggio di saluto attraverso la pagina Facebook del Comune

4 novembre

MONTEMURLO. Anche a Montemurlo l’emergenza sanitaria in atto costringe l’amministrazione comunale a rimandare tutte le celebrazioni pubbliche per il 4 novembre, Giornata nazionale dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate.

Il sindaco Simone Calamai ha annullato la tradizionale cerimonia di apposizione della corona d’alloro al monumento ai caduti di piazza Donatori di sangue e il discorso commemorativo per evitare ogni possibile assembramento.

«Pur nella consapevolezza dell’elevato valore storico e valoriale della celebrazione del 4 novembre, ho ritenuto, anche su indicazione della Prefettura, di annullare la tradizionale celebrazione», spiega il sindaco Simone Calamai.

«Ci sono momenti in cui la tutela della salute pubblica deve venire prima di tutto e quindi anche in questo senso Montemurlo farà la sua parte, celebrando il 4 novembre a distanza».

Il sindaco Simone Calamai, infatti, mercoledì 4 novembre ricorderà la ricorrenza con un breve video-messaggo che sarà diffuso sulla pagina Facebook del Comune e su Telegram.

«I cittadini potranno ascoltare le mie parole tramite i social. È importante limitare gli spostamenti per evitare ulteriori possibili contagi», conclude il sindaco Calamai.

[masi —comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email