montemurlo. OLTRE 8MILA PERSONE PER “A SPASSO CON L’OSTE”

Tutto ha funzionato al meglio per quella che è la festa per antonomasia dell’estate montemurlese. Tante le presenze anche da fuori Comune per una festa che è sempre capace di attrarre e coinvolgere con una formula semplice: buon cibo, socialità e un pizzico di animazione
A spasso con l’oste 2017

MONTEMURLO. Anche l’edizione 2017 di “A spasso con l’Oste” chiude con un grandissimo successo di pubblico. Gli organizzatori stimano che le presenze di ieri sera abbiano superato abbondantemente le ottomila presenze.

Via Oste, già dalle ore 19,30 brulicava di persone, per trasformarsi intono alle 21,30 in un fiume festante di bambini, giovani, anziani, in un melting pot fatto di sorrisi, allegria, abbracci e chiacchere.

Perchè poi il segreto di “A spasso con l’Oste” sta tutto qui: socialità, buon cibo, un pizzico di animazione, e tanta voglia di incontrarsi e stare insieme.

Per una sera tutta Montemurlo si riversa in strada, tra piazza Amendola e via Oste, ed è così che si rincontrano gli amici che non si vedevano da tanto tempo e si scambia una chiacchiera tra un bicchiere di vino e uno stuzzichino. Tantissime anche le presenze da fuori Comune, da Pistoia, da Montale, da Prato, perché “A spasso con l’Oste”, giunto alla tredicesima edizione, oramai è un evento che attrae pubblico anche da fuori e i commenti sono tutti positivi e pieni d’entusiasmo.

A spasso con l’oste 2017. 1

Una manifestazione anche quest’anno è ben riuscita grazie all’impegno del Comitato Noi Insieme di Oste e dei suoi numerosi volontari, del Comune e della Proloco. Tutte le prescrizioni sulla sicurezza sono state rispettate e il servizio d’ordine e di assistenza ha funzionato al meglio, come sottolinea Lorenzo Scrozzo del Comitato Noi Insieme: «Sono felici della riuscita della serata e per questo desidero ringraziare tutti i volontari impegnati da gennaio scorso nell’organizzazione dell’evento».

Ospite d’onore della serata è stata la delegazione bovinese con il sindaco Michele Dedda, che è rimasto colpito dalla marea di persone che hanno affollato Oste per la festa di strada. Grande soddisfazione anche da parte degli esercizi commerciali di Oste, basti solo dire che un noto ristorante del centro alle ore 21 aveva già distribuito oltre cento kg di frittura di pesce.

Molto apprezzata anche l’esibizione del gruppo di ballerine brasiliane, tanto che qualcuno ha azzardato un paragone con il Carnevale di Rio De Janero. Tantissime le foto fatte da Davide Cetta con i fotoritratti “Ostigiani doc” e “Facce di A spasso con l’Oste”, a cura del fotografo Paolo Giuliani, che a breve saranno disponibili sulla pagina Facebook “A spasso con l’Oste”.

L’assessore Forastiero a spasso ad Oste

«È la grande festa dell’estate montemurlese — conclude l’assessore alla promozione del territorio Giuseppe Forastiero — “A spasso con l’Oste” ci regala sempre tante soddisfazioni, un inno alla voglia di stare insieme. Un lavoro straordinario messo in piedi grazie alla sinergia tra Comitato noi Insieme, Comune, Pro-loco, commercianti e associazioni».

Una manifestazione che però non è stata solo divertimento. Nel corso della serata il Comitato Noi insieme ha raccolto fondi per il Comune terremotato di Santangelo sul Nera (Macerata), mentre il Comitato Montemurlo solidale ha organizzato un simpatico gioco dei tappi attraverso il quale sono stati raccolti 400 euro per realizzare una casetta delle associazioni nel comune di Acquasanta Terme, colpito dal sisma dell’agosto scorso.

[masi — comune montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento