montemurlo. PIÙ SICUREZZA STRADALE: AL VIA ALLA REALIZZAZIONE DI NUOVI ATTRAVERSAMENTI PEDONALI RIALZATI

Tra i vari interventi in programma, la prossima settimana parte la sistemazione dell’asfalto della rotatoria di via Boito — via Terni in attesa del lavoro definitivo

Nella foto un attraversamento stradale rialzato, realizzato con materiale termoplastico

MONTEMURLO. Il Comune di Montemurlo ha dato il via a importanti interventi di sicurezza stradale. Sono partiti da qualche giorno i lavori per la realizzazione di una serie di attraversamenti pedonali rialzati in varie strade del territorio. I lavori sono stati programmati dall’amministrazione comunale anche a seguito di specifiche segnalazioni dei cittadini.

I materiali utilizzati per realizzare la segnaletica orizzontale che identifica i vari attraversamenti pedonali (le strisce pedonali e i colori che rendono più visibile l’attraversamento stesso) sono di tipo termoplastico che garantiscono una lunghissima durata (circa dieci anni) e un’ottima visibilità sia diurna che notturna.

Inoltre, tutti i nuovi attraversamenti pedonali rialzati che l’amministrazione comunale sta realizzando sono dotati della predisposizione per una prossima illuminazione; ogni attraversamento è anche dotato di caditoie per evitare ristagni di acqua piovana.

Sono stati già realizzati in questi giorni l’attraversamento pedonale su via Labriola, in prossimità dell’intersezione di via Lecce e  in via Fratelli Cervi all’altezza di via Doccia e Castello che mette in connessione la strada con la via Montalese.

Inizieranno, invece, lunedì 13 giugno i lavori per la creazione di un attraversamento pedonale in via Montalese all’intersezione con via Scarpettini – via Petrarca. Quest’ultimi lavori richiederanno la chiusura per le giornate del 13 e 14 giugno della via Montalese come da ordinanza del sindaco.

Il traffico diretto verso Montale sarà deviato su via Contardi – via Fratelli Cervi, mentre quello verso Prato sarà indirizzato sulla via Berlinguer; garantito l’accesso ai residenti della zona. La stessa tecnologia con materiale termoplastico sarà utilizzata per rifare gli attraversamenti pedonali su via Montalese all’intersezione con la rotatoria di via Rosselli (vicino al municipio), quello davanti alla scuola media Salvemini- La Pira di via Deledda a Fornacelle e i quattro attraversamenti pedonali rialzati presenti sulla via Rosselli.

Saranno, invece, rinnovati con le vernici classiche gli attraversamenti presenti su via Montalese, via Labriola, via Udine, via Scarpettini, via Maroncelli e via Milano.

«Gli attraversamenti pedonali ben visibili rappresentano un importante investimento in sicurezza per pedoni e i ciclisti e al contempo sono anche ottimi moderatori di velocità per i veicoli in quanto i conducenti percepiscono maggiormente una situazione di pericolo. — spiega il sindaco Simone Calamai — Con forza continuiamo a programmare lavori che possano migliorare la sicurezza delle nostre strade, recependo anche tutte quelle che sono le segnalazioni che ci arrivano dai cittadini. Questi primi lavori rappresentano solo una parte degli interventi che continueremo a portare avanti in tutte le frazioni a tutela degli utenti deboli della strada»

Tra gli interventi più importanti, che il Comune di Montemurlo ha messo in campo per migliorare la viabilità e garantire più sicurezza, c’è quello sulla rotatoria tra via Boito e via Terni nella zona industriale di Oste.

Il continuo passaggio di mezzi pesanti ha deteriorato l’asfalto della rotatoria, creando avvallamenti. Il Comune quindi ha programmato per sabato 18 giugno (quando la maggior parte delle aziende della zona industriale sono chiuse), un primo lavoro di risanamento provvisorio: «Voglio sottolineare — conclude il sindaco Calamai — che si tratta di un intervento tampone in attesa del lavoro risolutivo, che andrà a risanare il sottofondo stradale e garantire così più tenuta. L’intervento sarà realizzato a breve, ma intanto rimettiamo in buone condizioni la rotatori sempre molto trafficata».

[masi —comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email