montemurlo. PRANZO DI SOLIDARIETÀ, RACCOLTI QUASI 4 MILA EURO

Al pranzo di solidarietà era presente anche l’ex sindaco Mauro Lorenzini

MONTEMURLO. Grandissimo successo per il pranzo di solidarietà, organizzato ieri, domenica 20 ottobre, alla Misericordia di Oste dal Comitato Montemurlo Solidale. Sono state 160 le persone che hanno partecipato all’iniziativa benefica che aveva lo scopo di raccogliere fondi da destinare alle attività a favore delle persone disabili portate avanti dall’associazione Aurora e della cooperativa Tarta-ruga di via Menotti di Montemurlo.

In tutto sono stati raccolti circa 3600 euro, fondi che saranno divisi equamente tra l’associazione Aurora, che dal 2001 si occupa con regolarità del tempo libero di persone disabili e della cooperativa Tarta-ruga, un vero e proprio centro diurno per persone con disabilità, dove vengono svolte numerose attività per favorire l’autonomia e la creatività.

«Montemurlo ancora una volta ha dimostrato la sua generosità e il suo grande cuore. — sottolinea il sindaco Simone Calamai — Grazie a tutti per aver voluto dare il proprio contributo a favore di due importanti associazioni del territorio che si occupano di disabilità, svolge un servizio prezioso per le famiglie e fondamentale per l’inclusione di tutti i cittadini».

Anche l’assessore alla protezione civile, Valentina Vespi, ha voluto sottolineare il valore dell’iniziativa: « Un grande risultato che dimostra il valore e l’importanza del lavoro svolto dal Comitato Montemurlo solidale che è riuscito a riunire intorno a sé tante realtà del territorio e grazie alla Misericordia di Oste per aver ospitato l’iniziativa.

La partecipazione al pranzo di solidarietà è il frutto di un lungo lavoro di organizzazione che ha dato i suoi frutti».

All’iniziativa ha partecipato anche la consigliera regionale, Ilaria Bugetti.

Montemurlo Solidale onlus è il comitato promosso dal Comune di Montemurlo attraverso la struttura della Protezione Civile, nato nel marzo del 2017 per sostenere il Comune di Acquasanta Terme, duramente colpito dal sisma del 24 agosto 2016.

Al Comune terremotato furono donati 7mila euro, fondi che sono serviti per l’acquisto di una casetta in legno da destinare alla vita associativa locale. Negli anni Montemurlo solidale ha anche sostenuto le attività del centro antiviolenza La Nara, al quale sono stati donati circa 3 mila euro.

[masi —comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email