montemurlo. PROBLEMI PER KATIA BENI, SUL PALCO SOLO ANNA MEACCI

volevo_fare_anna_meacciMONTEMURLO. Salta lo spettacolo “Non c’è duo senza te” previsto per oggi, venerdì 18 marzo, ore 21, alla Sala Banti.

Gravi problemi familiari hanno costretto l’attrice Katia Beni ad annullare tutti gli impegni professionali. Ma niente paura, perché lo spettacolo in programma sarà sostituito da “Volevo fare la Dj” di e con Anna Meacci (produzione Teatri d’Imbarco).

«Spero che il pubblico sia comprensivo, anche perché la Meacci ci regalerà uno spettacolo emozionante e divertente, al pari di quello annullato – commenta l’assessore alla cultura, Giuseppe Forastiero –. Con Fondazione Toscana Spettacolo ci impegneremo a recuperare “Non c’è duo senza te” nella prossima stagione di prosa e ci scusiamo con il pubblico per l’inconveniente».

“Volevo fare la Dj”, presenta un’inedita e sfrenata Anna Meacci in un’insolita dimensione “disco”, tra vinili, note, balli folli e racconti, ripercorrerà piccoli e grandi momenti della nostra storia. «Sono nata e cresciuta in un piccolo paese di provincia – spiega Anna Meacci –. Mi vestivo al buio, uscivo di casa quando i lampioni della strada erano ancora accesi, arrivavo in stazione assonnata ed infreddolita, e prima di salire sulla littorina delle 6,35 buttavo un occhio all’unico manifesto, di luoghi a me sconosciuti, appeso su una delle pareti della sala d’attesa e in quel momento nella mia testa partiva Poster di Claudio Baglioni.

«Non sempre le colonne sonore della nostra vita le possiamo scegliere noi. Ti possono anche fare un po’ schifo ma non puoi far finta che non siano nella tua memoria! Puoi anche urlare al mondo intero: “Io da adolescente ascoltavo solo De André!” ma sai che molti ricordi sono legati a note, ritornelli e fraseggi che vorresti solo dimenticare ancor più della nebbia e di quella stazione».

Prima dello spettacolo alle ore 18 in biblioteca, nella saletta “Peppino Impastato” (piazza don Milani, 2) Anna Meacci, intervistata dalla giornalista Francesca Vattiata, incontrerà il pubblico per rispondere a domande e curiosità.

Il biglietto unico a prezzo intero costa 10 euro, ridotto 8 euro (riduzioni sono previste per gli under 25, over 65, per i soci Coop e per gli iscritti al sistema bibliotecario provinciale). Per avere maggiori informazioni e per comprare il biglietto allo spettacolo si può contattare il numero 392-4759365 oppure inviare una e-mail a: biglietteriasalabanti@gmail.com.

[masi – comune montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento