montemurlo. PROVOCA INCIDENTE, POSITIVO ALL’ALCOLTEST È CINQUE VOLTE OLTRE IL LIMITE

Alcol test etilometro

MONTEMURLO. Poteva essere solo un lieve incidente, di quelli che si risolvono con lo scambio di dati tra conducenti e la compilazione del Cid, la constatazione amichevole d’incidente. Invece, ieri sera, 17 ottobre, lo scontro tra due auto ha richiesto l’intervento della Polizia Municipale, che ha rilevato un elevato stato di ebbrezza alla guida.

Erano circa le ore 22 e in via Bicchieraia, all’altezza dell’area di sgambatura cani, un auto, un’Opel Corsa, condotta da un uomo di 45 anni residente a Montemurlo, invade la corsia opposta e si scontra con un’auto che arriva in senso contrario, condotta da una ragazza di 19 anni di Montemurlo.

Ad andare in frantumi, per fortuna, è solo lo specchietto di un’auto, ma, non appena i due conducenti scendono dall’’auto per verificare i danni, l’uomo inizia a mostrare segni di agitazione, riconducibili allo stato d’ebbrezza.

Così la giovane spaventata decide di richiedere l’intervento della Polizia Municipale che, una volta giunta sul luogo dell’incidente, constata che l’uomo effettivamente è in stato di ebbrezza. Sottoposto all’alcoltest i risultati non lasciano dubbi: il livello alcolemico è di 2,37 grammi/litro, dunque circa cinque volte superiore al limite consentito.

Rossella De Masi

Per l’uomo è scattata quindi la denuncia penale per guida in stato di ebbrezza e ora rischia la confisca dell’auto di proprietà e il ritiro della patente da 1 anno e 4 mesi a 3 anni.

Inoltre, l’incidente rappresenta un’aggravante per la guida in stato d’ebbrezza e quindi le sanzioni potrebbero essere raddoppiate e la patente revocata.

L’assessore alla polizia municipale, Rossella De Masi, ritorna sul tema dell’importanza delle campagne di educazione stradale: « Anche quest’ultimo episodio ci dimostra che è importante fare sensibilizzazione sugli adulti riguardo ai rischi della guida in stato d’ebbrezza.

La campagna di educazione stradale La strada giusta, che ogni anno coinvolge centinaia di studenti del territorio, sta funzionando. Ora è necessario concentrarsi maggiormente sugli adulti che non hanno la percezione dei rischi di alcol e guida, nonostante la cronaca ce li mostri ogni giorno».

Le fa eco il comandante della Polizia Municipale di Montemurlo, Gioni Biagioni: « I controlli sulla strada, svolti con regolarità dalla polizia municipale, sono molto importanti per prevenire episodi come questo. —commenta — La guida in stato d’ebbrezza, come dimostrano gli ultimi tragici casi di cronaca, è molto pericolosa ed è importante informare i cittadini sui rischi che si corrono.

Anche la campagna straordinaria di controlli sul territorio, che abbiamo avviato nei giorni scorsi e che andrà avanti fino alla fine di ottobre, è finalizzata alla prevenzione e alla repressione di comportamenti potenzialmente pericolosi per se stessi e per gli altri utenti della strada».

[masi — comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento