montemurlo. RETROSPETTIVA DI MARCO ZELONI AL “BORGHETTO”

Inaugurazione sabato 5 dicembre alle 17 con la proiezione del documentario sull’artista realizzato da Stefano Cecchi
Una retrospettiva su Marco Zeloni
Una retrospettiva su Marco Zeloni

MONTEMURLO. A dieci anni dalla scomparsa, il Comune di Montemurlo, in collaborazione con quello di Vernio, rende omaggio al pittore Marco Zeloni. Sarà inaugurata sabato 5 dicembre alle ore 17 al centro espositivo “Il Borghetto” (via Bagnolo di sopra, 24 – Montemurlo) la mostra retrospettiva che ripercorre la breve eppur intensa vita di questo artista, originario di Vernio, scomparso troppo presto all’età di 49 anni, quando ancora con la sua arte aveva molto da comunicare.

Un mostra che è come un viaggio nel mondo di Zeloni e nella sua continua ricerca sull’essenza della figura umana. Al Borghetto, infatti, saranno esposti tredici quadri e cinque disegni – prevalentemente provenienti dalla collezione di famiglia – appartenenti all’ultimo periodo della produzione artistica di Zeloni, dal 1999 al 2005.

Di particolare interesse, tra le varie opere in mostra, i tre crocifissi realizzati nel 2003, che furono esposti per diverso tempo nella suggestiva cornice della Badia di Montepiano.

“Un omaggio, nell’anniversario dei dieci anni dalla scomparsa, ad un artista senza compromessi, che ha dedicato tutta la sua vita all’arte”, sottolinea il figlio Giulio, che ha curato personalmente l’esposizione insieme a Cinzio Cavallarin. All’inaugurazione sarà anche proiettato il video “Nella mia arte scontrosa o mestiere”, che il regista Stefano Cecchi ha realizzato nel 2012 sulla vita di Marco Zeloni. Attraverso il ricordo di amici artisti e conoscenti, nel filmato si racconta la vita dell’artista, la sua passione creativa, gli ambienti che lo hanno accompagnato nel suo percorso di formazione e di ricerca.

“Una mostra di particolare interesse che consiglio vivamente di visitare – dice l’assessore alla cultura, Giuseppe Forastiero –. Un artista, Marco Zeloni, mai banale e scontato nella sua ricerca artistica. Una produzione che vale la pena scoprire ed apprezzare”.

La mostra, promossa dalla Proloco di Montemurlo, si svolge in collaborazione con il Comune di Vernio, paese di nascita dell’artista, che gli dedicherà una mostra nella galleria di palazzo Bardi dal 16 al 31 gennaio prossimi.

Al Borghetto di Montemurlo la mostra rimarrà aperta fino al 13 dicembre il sabato e la domenica dalle ore 16 alle 18,30. Per visite su appuntamento ci si può rivolgere al numero 3473860653, mentre per informazioni tel. 0574-558584 oppure 3475097388. L’ingresso è libero e gratuito.

[masi – comune montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento