montemurlo. RIFACIMENTO SEGNALETICA ORIZZONTALE, IN CORSO I LAVORI

Proseguono anche le asfaltature con la macchina a caldo, in questi giorni i lavori si spostano in collina e all’area sgambatura del giardino di via San Babila arriva il doppio accesso per cani di diverse taglie
La giunta municipale di Montemurlo

MONTEMURLO. Anche se è agosto a Montemurlo non si fermano le manutenzioni programmate dall’amministrazione comunale per garantire decoro e sicurezza sulle strade cittadine.

In particolare proseguono senza sosta i lavori di rifacimento della segnaletica orizzontale in varie zone del Comune. Rifatte strisce pedonali, linee di mezzeria e di margine in via Scarpettini, tra via Montale e via Maggiore. Per garantire una migliore visibilità sono in corso i lavori di “ritinteggiatura” di tutti i segnali di “stop” e delle strisce pedonali in via Parugiano di Sotto, tra via dell’Industria e via Boito, e in via Barzano, tra via Pascoli e via Scarpettini.

Nuova segnaletica orizzontale anche in diverse strade della zona industriale come via Bisenzio e via Reno, di Montemurlo centro, come via Fermi, via Giunti, via Montello, via Montegrappa, via Casini e infine di Oste come via Pantano, via Puccini, via Ombrone.

Lavori di asfaltatura a Montemurlo

In parallelo alla segnaletica orizzontale continua anche il lavoro di risanamento stradale effettuato con la macchina a caldo, che in questi giorni si è spostata nella zona collinare. Sono in corso infatti gli interventi su via Quercia dei Termini, via Albiano, via Baronese, via di Guzzano.

« Il Comune di Montemurlo considera prioritaria la manutenzione del proprio patrimonio e come ogni anno approfittiamo della stagione estiva per effettuare importanti interventi di sistemazione sulle strade e garantire così decoro e sicurezza», spiega il sindaco Simone Calamai.

L’attenzione dell’amministrazione comunale non si esaurisce sulle strade, ma coinvolge tutto il territorio. In particolare in queste settimane il Comune è intervenuto su diverse aree verdi per portare miglioramenti.

A Oste al giardino di via Palarciano è stata rimossa la rete che delimitava l’area giochi per migliorarne la fruibilità e sono previsti vari altri interventi per rendere il giardino più sicuro e accessibile.

Un altro importante lavoro ha riguardato il parco di via San Babila, sempre a Oste, dove si trova un’area sgambatura cani.

Il Comune qui ha realizzato un nuovo accesso allo spazio, che così ha consentito di frazionare l’area in due zone distinte, una per i cani di grossa taglia, una per quelli più piccoli: « Stiamo lavorando per trovare soluzioni sempre più adeguate per migliorare i nostri giardini. Per quanto riguarda l’area di sgambatura cani di via San Babila la suddivisione dello spazio è servita per garantire più sicurezza agli animali ed evitare così spiacevoli situazioni.

Un segnale di attenzione dell’amministrazione verso le esigenze di tutti gli utenti delle nostre aree verdi», conclude l’assessore all’ambiente e decoro, Alberto Vignoli.

[masi — comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email