montemurlo. RIPRISTINO FRANA VIA DI CICIGNANO-CASE NUOVE, TERMINATI I LAVORI

Completata l’asfaltatura con alcuni giorni di anticipo. Via di Cicignano di nuovo aperta e percorribile. A breve iniziano i lavori di ripristino sulla frana nei pressi del torrente Stregale

Case Nuove- via di Cicignano 1

MONTEMURLO. Sono terminati con alcuni giorni di anticipo i lavori di asfaltatura della via di Cicignano in località Case Nuove, all’altezza del civico 37. Il ripristino del manto stradale è l’ultimo tassello di un intervento ben più complesso del valore complessivo pari a 785 mila euro, ottenuti dal Comune di Montemurlo sui fondi regionali del Documento operativo per la difesa del suolo, per il ripristino e la messa in sicurezza del fronte di frana. La strada, che per un paio di giorni era stata percorribile a senso unico alternato, ora è tornata a doppio senso di marcia.

Un lavoro che rientra in un programma più generale dell’amministrazione comunale per la valorizzazione della collina e la prevenzione del rischio idrogeologico. In località Case Nuove è stata creata una palificata della profondità di 14 metri e lunga 80 metri, collegata in testa da un cordolo, che, oltre a bloccare il fronte di frana sul lato a monte della strada, ha consentito di allargare la corsia di marcia e realizzare nuovamente due carreggiate.

Case Nuove- via di Cicignano 2

È stato, dunque, rimosso il bypass stradale, la deviazione che in questi anni ha consentito di tenere sempre aperta la strada, nonostante il fronte franoso. Via di Cicignano, infatti, è una strada molto importante, perché collega Montemurlo con la Rsa di Cicignano.

Ora i lavori di ripristino si spostano sull’altra frana presente sulla via di Cicignano nei pressi del torrente Stregale, dove a breve inizieranno gli interventi di consolidamento e messa in sicurezza per i quali il Comune di Montemurlo ha ottenuto 900 mila euro di finanziamento dalla Regione.

«In totale il Comune investe 1,7 milioni di euro nella difesa della collina.— sottolinea il sindaco Simone Calamai — Un programma di interventi cospicuo per realizzare il quale l’amministrazione è riuscita ad intercettare importanti risorse. La cura del territorio è per noi fondamentale e la si persegue solo attraverso la prevenzione e la messa in sicurezza dell’ambiente. La nostra è una vera e propria Collina delle meraviglie ma serve un lavoro costante di cura e attenzione».

Sempre in tema di prevenzione, il sindaco Simone Calamai ricorda che il Comune di Montemurlo ha aderito ad Alert System, il sistema di allerta attraverso l’invio di messaggi telefonici pre-registrati da parte del sindaco. Nelle ultime settimane, in occasione delle allerte meteo arancioni, il sindaco ha utilizzato il servizio per avvertire i cittadini del rischio moderato.

Per rendere sempre più efficace il servizio, il Comune invita tutti i cittadini a registrare il proprio numero telefonico al servizio Alert System, accessibile dalla home page del sito istituzionale www.comune.montemurlo.po.it.

[masi —comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email