MONTEMURLO SI PREPARA ALLE “NOTTI DELL’ARCHEOLOGIA”

La locandina
La locandina

MONTEMURLO. La storia di Montemurlo ha radici antichissime, com’è testimoniato dal cippo di forma parallelepipeda (risalente agli inizi del V a.C.), capolavoro dell’arte etrusca, ritrovato alla Rocca nel 1933 da Renato Piattoli.

Una storia affascinante che forse non è nota a tutti. Per questo, in occasione delle “Notti dell’archeologia”, la manifestazione regionale che vedrà l’apertura serale straordinaria di musei, parchi e aree archeologiche, il Comune di Montemurlo organizza la visita guidata alla mostra “L’ombra degli Etruschi. Simboli di un popolo fra pianura e collina”, allestita al museo di Palazzo Pretorio a Prato.

Proprio nella mostra pratese si potrà ammirare dal vivo il cippo etrusco rinvenuto a Montemurlo e scoprire qualcosa in più della storia antica del territorio. La visita guidata è prevista per giovedì 7 luglio alle 17 ed il ritrovo è previsto alla la biglietteria di Palazzo Pretorio. Il costo della visita, per un minimo di 25 persone, è di 4 euro a persona, mentre quello del biglietto di ingresso alla mostra è anch’esso di 4 euro a persona. Le prenotazioni (obbligatorie) sono già aperte alla Biblioteca Comunale B. della Fonte.

Sempre in occasione delle “Notti dell’archeologia” venerdì 1° luglio alle ore 21 si potrà partecipare alla “Camminotte nell’archeologia”, una passeggiata alla scoperta del tracciato medievale tra Montemurlo e la Rocca.

La partenza è prevista da piazza della Libertà e si arriverà in piazza Castello alla Rocca attraverso l’antica via di Doccia, che il Comune di Montemurlo ha intenzione di ripristinare come percorso di interesse storico e turistico. La manifestazione è realizzata in collaborazione con il Gruppo della Camminotte.

«L’estate montemurlese  – conclude l’assessore alla cultura Giuseppe Forastiero – è piena di iniziative interessanti per scoprire la storia del territorio e i suoi luoghi di arte e cultura. “Le notti dell’archeologia” per noi sono un’ottima occasione per spingere i nostri concittadini ( e non solo) a guardare con occhi diversi al territorio e a scoprire quanta storia e ricchezza ci sono intorno a noi».

Per maggiori informazioni si può contattare la biblioteca tel 0574-558567 o scrivere a biblioteca@comune.montemurlo.po.it.

[masi – comune montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento