montemurlo. SICUREZZA IDRAULICA, PARTITI I LAVORI ALLA FOGNATURA IN VIA ROMA

L'intervento interessa la frazione di Oste dove saranno rifatti circa 200 metri di fognatura e di rete dell'acquedotto. In caso di forti piogge la nuova fognatura consentirà di smaltire meglio le acque meteoriche
Lavori alla rete fognaria a Oste

MONTEMURLO. Continuano nella frazione di Oste i lavori per garantire la sicurezza la sicurezza idraulica ed evitare allagamenti in caso di forti piogge.

Sono partiti da alcuni giorni i lavori per il completo rifacimento di un tratto di fognatura e della rete idrica dell’acquedotto in via Roma a Oste, nel tratto tra via Venezia e via Strozzi. Si tratta di circa 200 metri di strada che saranno interessati dai lavori di scavo e di sostituzione delle tubature.

L’intervento proseguirà fino alla fine di marzo e fa parte del programma d’investimenti coordinato dal Comune di Montemurlo con Publiacqua. Durante i lavori saranno rifatti anche gli allacci alle caditoie presenti sulla strada, che consentiranno di convogliare meglio le acque meteoriche nel reticolo idraulico superficiale.

Nuova fognatura in via Roma a Oste

« Questo intervento fa parte del programma messo in atto dall’amministrazione per il rinnovo delle reti fognarie e dell’acquedotto, che va a migliorare sensibilmente la situazione contro rischio idraulico.— spiega l’assessore all’ambiente e lavori pubblici, Simone Calamai. Insieme ai lavori di potenziamento dell’impianto di sollevamento fognario di Mazzaccheri, contribuiamo così a ridurre in maniera decisa il rischio idraulico per tutta la frazione di Oste».

Il lavoro di Mazzaccheri, il punto più basso di tutto il Comune di Montemurlo, del valore di 1 milione di euro fa parte del “masterplan di Montemurlo”, un piano di interventi, attuati dall’amministrazione tramite Publiacqua per scongiurare il rischio allagamenti e garantire più sicurezza nella zona residenziale e industriale di Oste.

L’intervento sarà concluso entro il mese di settembre 2019 e prevede l’attivazione di un nuovo gruppo di pompaggio, che garantirà una maggiore potenza all’impianto e una maggiore flessibilità di gestione delle portate dei flussi d’acqua in arrivo, soprattutto in caso di intense precipitazioni.

[masi — comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email