montemurlo. SPRAY URTICANTE PER I VIGILI URBANI

Spray urticante in dotazionedi polizia
Spray urticante in dotazione alla polizia

MONTEMURLO. Il consiglio comunale di Montemurlo ha approvato all’unanimità la modifica al regolamento sull’armamento degli appartenenti alla polizia municipale.

Da oggi, come previsto dalla legge regionale, oltre alla pistola e alle manette in acciaio cromato, gli agenti della polizia municipale saranno dotati di altri dispositivi di sicurezza, come spray urticanti e bastoni distanziatori, in grado di garantire la gradualità della reazione.

I nuovi strumenti potranno essere usati per contrastare episodi di violenza, che si possono verificare durante i controlli di sicurezza urbana portati avanti dagli agenti della polizia municipale (controlli nelle attività produttive, sicurezza stradale ecc..).

Un bastone distanziatore
Un bastone distanziatore

«Abbiamo adeguato il nostro regolamento a quanto previsto dalla normativa regionale, normativa per altro già adottata da numerosi comuni toscani – spiega l’assessore alla polizia municipale, Rossella De Masi –. Nello svolgere l’attività ordinaria, infatti, i vigili si possono trovare in situazioni che richiedono un’efficace protezione di sé stessi e degli altri cittadini, senza per questo dover ricorrere all’uso delle armi, penso, ad esempio, alla possibile reazione violenta di un ubriaco nel corso dei controlli stradali».

Così l’amministrazione comunale, per proteggere l’incolumità degli agenti e delle altre persone coinvolte nei controlli, ha deciso di fornire agli operatori “dispositivi tattici” in grado di garantire la gradualità della difesa.

Dunque, in caso di aggressioni o di atti autolesionistici delle persone sottoposte ad accertamenti, gli agenti non saranno costretti a passare dalle mani nude alle armi da fuoco, ma avranno sistemi di difesa “intermedi” per garantire la massima sicurezza dell’operatore e dell’aggressore.

«Montemurlo è un comune tranquillo e l’attività della polizia municipale sarà sempre più orientata al controllo puntuale del territorio per garantire legalità e rispetto delle regole da parte di tutti – conclude l’assessore De Masi –. I nuovi dispositivi saranno dei validi strumenti di difesa che ci auguriamo che i nostri agenti non debbano mai usare».

[masi – comune montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento