montemurlo. TEST SIEROLOGICI PER I VOLONTARI DEL SISTEMA DI PROTEZIONE CIVILE: TUTTI NEGATIVI AL VIRUS

Alla Misericordia di Oste 1

MONTEMURLO. Ieri pomeriggio, presso gli ambulatori medici della Misericordia di Oste, 37 volontari delle associazioni che fanno parte del sistema comunale di protezione civile sono stati sottoposti a test sierologico per rilevare eventuali casi di contagio da Coronavirus. Per fortuna tutti e 37 sono risultati negativi al virus.

« È molto importante conoscere lo stato di salute dei nostri volontari per la tutela della loro salute e di tutte le persone con cui quotidianamente vengono a contatto. – ha detto il sindaco Simone Calamai — In questi mesi di emergenza sanitaria i volontari del sistema di protezione civile non si sono mai tirati indietro e sono stati un tassello fondamentale per far funzionare al meglio la macchina degli aiuti ai cittadini.

La somministrazione del test

I nostri volontari hanno fatto e consegnato spese alimentari e di farmaci al domicilio delle persone in quarantena o positive al Covid in isolamento domiciliare, hanno portato vestiario ai malati ricoverati in ospedale, hanno consegnato i kit di mascherine chirurgiche a domicilio e ultimamente stanno portando anche i libri della biblioteca a casa dei montemurlesi, solo per citare una parte del loro impegno.

I nostri volontari sono davvero una risorsa preziosa e sono felice di sapere che nessuno di loro è positivo. I dati dello screening sierologico sono poi importanti per capire l’incidenza statistica del virus sulla popolazione, soprattutto in questa fase di ripartenza. Spero davvero di poter continuare a darvi notizie positive come oggi, ne abbiamo bisogno. Soloinsiemepossiamofarcela».

Ieri pomeriggio alla Misericordia di Oste, insieme al sindaco era presente anche il presidente della Provincia, Francesco Puggelli.

I test sierologici sono stati effettuati nell’ambito della campagna di screening di massa promossa dalla Provincia di Prato insieme ai Comuni dell’area pratese, con la collaborazione della sezione di Igiene e Medicina Preventiva del Dipartimento di Scienze della Salute dell’Università di Firenze, del Dipartimento della Prevenzione della Ausl Toscana Centro e della Società della Salute.

[comune di montemurlo]

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email