montemurlo. UN ALBERO PER RICORDARE LE VITTIME DEL COVID

 

La piantumazione, alla presenza del sindaco Calamai e dell’assessore all’ambiente Vignoli avverrà sabato 24 aprile ore 11 alla rotatoria tra via Rosselli e via Carducci

La locandina

MONTEMURLO. Un grande ciliegio fiorito per ricordare le trentacinque vittime montemurlesi del Covid. Alla vigilia della festa della Liberazione il Comune di Montemurlo ricorda le vittime della pandemia con la piantumazione di un albero. La cerimonia, senza la presenza dei cittadini nel rispetto delle norme anti- Covid, si svolgerà sabato 24 aprile alle ore 11.

L’albero sarà messo a dimora nella nuova rotonda all’intersezione tra via Fratelli Rosselli e via Carducci e sarà apposta una targa in ricordo dei montemurlesi scomparsi a causa del virus. La cerimonia era stata inizialmente fissata lo scorso 20 marzo, a distanza di un anno esatto dalla morte di Angelo Grazzini, il primo cittadino di Montemurlo ad aver perso la battaglia contro il Coronavirus.

Purtroppo la celebrazione era stata rimandata a causa della positività al Covid dello stesso sindaco Calamai, che è rimasto in isolamento per oltre un mese.

Alla cerimonia saranno presenti il sindaco Simone Calamai, l’assessore all’ambiente, Alberto Vignoli e gli altri componenti della giunta.

Prenderanno parte alla cerimonia anche i rappresentanti delle associazioni locali. La cerimonia sarà trasmessa in diretta Facebook sulla pagina del Comune di Montemurlo.

[masi — comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email