MONTEMURLO, UN CONTRIBUTO AL NUOVO CODICE DEGLI APPALTI

appaltiMONTEMURLO. Anche il Comune di Montemurlo ha contribuito alla redazione del nuovo Codice degli appalti, varato nei giorni scorsi dal Governo, che recepisce le direttive europee e semplifica l’intera materia delle gare pubbliche.

L’amministrazione comunale, infatti, ha partecipato alla consultazione pubblica, promossa dall’Autorità nazionale anti – corruzione, sulle “Linee guida per il ricorso a procedure negoziate senza previa pubblicazione di un bando nel caso di forniture e servizi ritenuti infungibili”.

Tutte le osservazioni arrivate all’Autorità anti-corruzione sono state pubblicate in uno specifico elenco e così Montemurlo ha scoperto con una certa soddisfazione di essere stato l’unico “piccolo Comune” ad aver contribuito alla discussione sul Nuovo Codice degli appalti.

Oltre a Montemurlo, infatti, compaiono nell’elenco: la Banca d’Italia, il Comune di Cagliari, la Regione Campania, la Protezione civile nazionale e Rai Way spa.

“Il Comune di Montemurlo è particolarmente attento ed attivo in materia di gare e appalti – conclude il sindaco Lorenzini –. Anche se, rispetto ad altri enti, siamo piccoli, abbiamo contribuito attivamente al dibattito”.

[masi – comune montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento