montemurlo. UN LAVORO PER IL FUTURO

Appuntamento domani 8 marzo ore 17,30 al centro culturale La Gualchiera. L'iniziativa è promossa dal Comune con il coordinamento donne della Cgil Prato, lo Spi Cgil e l’Auser Montemurlo per dire no alle discriminazioni e perché nessuna donna debba rinunciare al diritto al lavoro
La locandina

MONTEMURLO. S’intitola “Un lavoro per il futuro” l’iniziativa promossa dal Comune di Montemurlo con il coordinamento donne della Cgil Prato, lo Spi Cgil e l’Auser Montemurlo per celebrare l’8 marzo, giornata internazionale della donna.

L’appuntamento è per domani 8 marzo ore 17,30 al centro culturale “La Gualchiera” (via del Carbonizzo, 9-11 a Montemurlo). Un’occasione per ribadire il diritto di ogni donna al lavoro come strumento di emancipazione e libertà e per dire no ad ogni forma di discriminazione.

All’iniziativa interverranno il sindaco Mauro Lorenzini, l’assessore alle pari opportunità Luciana Gori, Ina Paola Calandra, presidente Cna sociale Toscana Centro, la responsabile del centro anti – violenza sulle donne La Nara, Francesca Ranaldi e Manuela Marigolli, responsabile del coordinamento donne Cgil Prato. Coordina l’incontro, Manuela Parigi dello Spi Cgil Prato.

La giornata s’inserisce a pieno titolo nella rassegna “La Rosa di Gerico”, la programmazione di eventi promossa dall’assessorato alle pari opportunità del Comune che andrà avanti fino alla fine di marzo: « Nel corso di questa rassegna abbiamo parlato della forza e della bellezza delle donne che non smettono di guardare oltre e rinascono dopo ogni ferita. — dice l’assessore Luciana Gori — Per l’8 marzo ci sembrava importante parlare del lavoro perché è stato l’obiettivo primario della giunta Lorenzini.

Inoltre, oltre ad essere alla base della nostra Costituzione, è uno strumento indispensabile per dare dignità e un’indipendenza economica, fondamentale soprattutto per la rinascita delle donne che subiscono violenza. Il lavoro insomma è il futuro».

Inoltre, nel corso dell’incontro a 40 anni dalla legge Basaglia, si parlerà anche di come persone con disagio psichico, possano trovare un lavoro, se accompagnate, seguite e sostenute.

L’appuntamento sarà allietato dalla musica dal vivo di “Marty & i McFly” e al termine sarà offerto un apericena. Per avere maggiori informazioni 347-2297782 (Cgil) o la biblioteca comunale “Della Fonte” telefono 0574558567.

[masi —omune di montemurlo]

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email