montemurlo. UNA MOSTRA PER SALVARE SAN GIUSTO AL PINONE

Si apre sabato 21 ottobre alle ore 17 al centro espositivo il Borghetto di Bagnolo la mostra collettiva di lavori dedicati alla bella abazia di Carmignano, gravemente danneggiata
La locandina

MONTEMURLO. L’arte per salvare l’arte. Si apre sabato 21 ottobre alle ore 17 al centro espositivo “Il Borghetto “ di Bagnolo (via Bagnolo di sopra, 24) la mostra collettiva San Giusto al Pinone. Suggestioni dall’Abbazia, a cura di Ilaria Magni e Riccardo Farinelli con l’organizzazione di Franco Bertini e Cinzio Cavallarin e il patrocinio del comune di Montemurlo.

In mostra le opere, realizzate con varie tecniche, di venticinque artisti pratesi e internazionali che alla chiesa di San Giusto hanno voluto dedicare un loro lavoro. Tutte le opere in mostra sono acquistabili e il ricavato andrà a favore del restauro dell’antica abbazia. La chiesa di San Giusto, risalente al XII secolo, è stata per lungo tempo un punto di riferimento dell’accoglienza dei pellegrini e oggi versa in grave stato di degrado, dissestata da numerosi crolli tra cui quello recente di una delle volte del transetto.

«Gli artisti, che hanno avvertito nelle pietre sconnesse, nei muschi giallo-verdi cresciuti sopra di esse o nella spiritualità potente del luogo, il grido di dolore dell’abbazia, ci restituiscono, ciascuno secondo la propria sensibilità, immagini talvolta concrete e figurate, talaltra mistiche e concettuali. Tutti insieme per salvare San Giusto al Pinone, un gioiello del nostro patrimonio storico-artistico», spiega Riccardo Farinelli.

Gli artisti che hanno aderito all’iniziativa sono: Fernanda Morganti, Giovanni Nuti, Gerardo Paoletti, Roberto Pupi,Qui Yi, Ina Ripari, Enzo Risaliti, Anna Sanesi, Liu Ruowang,Rolando Sforzi, Anthony Tang, Zhang Zhaohong, Loriano Aiazzi, Paolo Amerini, Francesco Alarico, Filippo Basetti, Raffaele Campanale, Myriam Cappelletti, Cinzio Cavallarin, Riccardo farinelli, Ignazio Fresu, Serena Fineschi, Shen Hongbiao, Aldo Lurci, Gustavo Maestre.

Si può visitare la mostra il sabato e la domenica dalle ore 16 alle 19. Per visite su appuntamento si può contattare il numero telefonico 3473860653.

[masi — comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento