montemurlo. VERDE PUBBLICO, IL COMUNE SI PREPARA PER LA PRIMAVERA. POTATURE E NUOVE PIANTUMAZIONI

Tanti gli interventi di sistemazione delle aree verdi: taglio degli alberi secchi, nuovi arredi nel giardino di via Orcagna e il parco Erasmo Meoni di Bagnolo si prepara al restyling da 60 mila euro

MONTEMURLO. A Montemurlo sono iniziati gli interventi di sistemazione del verde pubblico per regalare giardini belli e sicuri in tempo per il risveglio della natura a primavera. Per tutto il mese di gennaio e febbraio andranno avanti numerosi interventi di potatura di siepi e alberature, di taglio delle piante secche e di messa a dimora di nuovi alberi in giardini e aiuole. I lavori riguarderanno tutte le frazioni del Comune.

«L’attenzione del Comune verso la manutenzione del verde non si ferma mai. L’obbiettivo è infatti quello di avere parchi e giardini sempre belli e curati. — sottolinea l’assessore all’ambiente e verde pubblico, Alberto Vignoli — In questo periodo di riposo vegetativo è importante andare a potare gli alberi e le siepi, affinché con la primavera possano crescere più sani e forti. Le manutenzioni delle piante servono anche per garantire la fruibilità in sicurezza dei nostri spazi verdi».

In via Montalese, nel tratto tra la via di Galceti e il chiesino di Bagnolo, sono stati tagliati alcuni alberi secchi che si trovavano sul bordo della strada e che risultavano pericolosi per la circolazione. Tagliati anche due grandi alberi, ormai secchi, in via Lamarmora nei pressi degli orti urbani lungo il torrente Agna. In via del Ragno a Montemurlo, invece, nell’aiuola all’intersezione con via Menotti sarà piantato un nuovo albero, un leccio che abbellirà il piccolo spazio verde.

Attenzione anche per il giardino di via Orcagna a Bagnolo, dove il Comune installerà una fontanella, richiesta da tempo dai cittadini. Inoltre, per favorire la socialità e dare l’occasione, soprattutto alle persone anziane della zona, di incontrarsi e trascorrere momenti di relax all’aria aperta, sono state già installate due panchine.

Grande attenzione anche al bocciodromo Vannucci – Menchetti di via Deledda a Fornacelle, dove il Comune poterà i tigli che si trovano intorno alla struttura sportiva, sempre molto frequentata. In via Montalese, nei pressi della zona commerciale vicino al municipio, sarà potato il filare di alberi di Giuda, mentre a Oste in piazza Amendola il cedro, ormai secco e pericolante tagliato lo scorso anno, sarà sostituito da una quercia.

In via Micca partiranno nelle prossime settimane i lavori sul verde, preliminari al restyling del parco: tutti i lecci presenti saranno potati, saranno invece tagliate e abbassate le siepi perimetrali, mentre le ceppe degli alberi secchi tagliati in precedenza saranno rimosse definitivamente.

I lavori di riqualificazione del giardino Erasmo Meoni ammontano complessivamente a 60 mila euro. Il progetto prevede di ridisegnare e definire meglio le varie zone del giardino. Saranno creati dei camminamenti che consentiranno l’accesso al parco nei giorni di pioggia, senza il rischio di sporcarsi e affondare nel fango.

Saranno sostituiti i vecchi giochi e tutte le zone destinate ai bambini saranno dotate di gomma colata anti-urto. Nel giardino sarà rifatto anche il campetto per il gioco libero del calcio e sarà dotato di porte.

[masi —comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email