“MORTE AI PARA’” E CASAPOUND RIMUOVE

Parà. Prima

PISTOIA. “Si vis pacem, Parà mortuum”, ovvero tradotto dal latino “Se vuoi la pace morte ai Parà”.

Questo il contenuto di una scritta che da tempo si trovava in via Cancellieri e oggi è stata coperta dai militanti di CasaPound.

“Abbiamo deciso di prendere vernice e pennello e cancellare la scritta sia per una questione di decoro urbano sia per rispetto nei confronti dei paracadutisti della Brigata Folgore di stanza in città”, spiega Lorenzo Berti, candidato sindaco di CasaPound e presente all’azione di ripulitura.

“Stupisce che il Comune non intervenga per coprire queste scritte oltraggiose, come quelle recentemente vergate sul palazzo delle poste centrali inneggianti alle foibe, mentre invece abbia multato il sottoscritto per gesti puramente dimostrativi come un sacco di carbone lasciato davanti Palazzo di Giano per Befana”.

Parà. Durante

Parà. Dopo

[casapound pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento