munus. UNA NUOVA OPERA D’ARTE A VILLA LA MAGIA

La presentazione del pannello n. 3 del trittico di Massimo Biagi, sabato 18 maggio alle ore 21.00
Munus, pannello n. 3 di Massimo Biagi

QUARRATA. La collezione d’arte contemporanea della Villa Medicea La Magia si arricchisce di un’altra importante opera: sabato 18 maggio alle ore 21.00 nella Villa Medicea, in occasione della Notte dei Musei, sarà presentata Munus: Pannello n.3 di Massimo Biagi.

La consegna dell’opera avverrà alla presenza del Sindaco di Quarrata Marco Mazzanti. Oltre all’artista, interverranno il curatore Stefano Veloci e la responsabile del Servizio Cultura e Comunicazione del Comune di Quarrata Claudia Cappellini.

La presentazione dell’opera avverrà nel corso di una serata ricca di iniziative: Massimo Biagi ha infatti pensato di rendere omaggio alla Villa, alle sue atmosfere, alle sue presenze-assenze, anche con un’altra opera, dal titolo Madonna dei trucchi, che sarà presentata all’interno della Sala del Trucco attraverso la pièce “Trucchi del mestiere”, scritta ed interpretata dallo stesso autore, in collaborazione con Debora Di Bella.

Sabato sera, dunque, vi saranno ben tre occasioni – tutte aperte al pubblico e ad ingresso libero – per omaggiare l’arte nella Notte dei Musei: un’opera permanente “Munus: pannello n. 3”, un’opera inspirata dalla Villa “Madonna dei Trucchi” e una pièce “Trucchi del mestiere”.

Munus.

La fontana di Buren

Massimo Biagi ha realizzato Munus nel 2017, in occasione di Pistoia Capitale della Cultura, per l’Oratorio di San Desiderio a Pistoia, pensandola in dialogo con l’affresco di Sebastiano Vini, dedicato al tema della crocifissione. Ciascuno dei sei grandi pannelli che la compongono sono stati destinati ad altrettanti istituzioni culturali del territorio provinciale; il numero 3 sarà ospitato a Quarrata in una delle sale del piano nobile della Villa Medicea La Magia.

Esso ritrae un uomo a testa in giù, trafitto da chiodi che lo fissano ad una croce invisibile o assente, in una posizione straziante, dalla quale sembra lanciare un monito: la necessità di aprirsi all’altro, a non cedere all’individualismo, ad accogliere le differenze e a relazionarvisi nella modalità del munus, il dono, che implica sempre un’alterità, una reciprocità di rapporti, la necessità di una relazione.

Le collezioni d’arte di Villa La Magia.

La Villa Medicea La Magia, sito Unesco dal 2013, è sede della collezione di arte contemporanea ambientale “Lo spirito del luogo”, con opere pensate in situ da: Fabrizio Corneli, Anne e Patrick Poirer, Marco Bagnoli, Nagasawa, Maurizio Nannucci, Daniel Buren.

 Al primo piano della Villa sono esposte opere di Agenore Fabbri e di Alfredo Fabbri.

Al piano terrà è possibile visitare il percorso dedicato al filet.

Tutte le collezioni sono visitabili tutte le domeniche.

Info: www.villalamagia.it 0573 774500

[comune di quarrata]

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email