musica. CULTURIDEA PER IL PORRETTA SOUL FESTIVAL

L’associazione pistoiese ha donato ritratti di Rufus Thomas e Otis Redding
La consegna dei due oli 1
La consegna dei quadri. 1

PISTOIA-PORRETTA. Domenica 24 luglio mentre sul palco del Porretta Soul Festival XXIX edizione il grande Rick Hutton annunciava artisti di fama internazionale come Bey Paul Band Soul Revue, Bobby Rush, Toni Green, John Ellison, George McRae, Vasti Jackson, Stacey Merino, Stan Mosley, Falisa Janaye, Jerry Jones, Sweet Nectar, un altro miracolo si è compiuto davanti al pubblico festante.

L’associazione Culturidea rappresentata da Riccardo Fagioli, Beatrice Papi, Riccardo Diolaiuti, Susanna Cafissi ha consegnato all’assessore al Turismo Alto Reno Nicola Savigni, presente l’autore Antonio Saputo, i ritratti di Rufus Thomas e Otis Redding.

Questi due oli su tela prenderanno un posto d’onore nel nuovo “Porretta Soul Festival Museum” e, nell’intenzione degli organizzatori, potrebbero essere l’inizio di una vera e propria “galleria dei ritratti” di tutti i pilastri di tale genere musicale.

La consegna dei quadri 1
La consegna dei quadri. 2

Questo dono ha anche ribadito e solidificato l’amicizia che lega il Porretta Soul Festival con l’associazione Culturidea.  Graziano Uliani, inventore, mentore, direttore artistico della kermesse è socio onorario e amico di Culturidea da molti anni, ma ci sono ragioni ben più alte alla base di questo sodalizio.

Culturidea organizza da tre anni, presenti Uliani o Michele Manzotti, concerti per le scuole che hanno lo scopo di introdurre la musica Soul, Blues e Jazz alle giovani generazioni.

Oltre a ciò l’associazione pistoiese ha finanziato la costruzione e sostiene la vita didattica e non solo del centro padre Vittorio Agostini e scuola dello sport Roberto Clagluna a Lukulà, Nsioni, Congo.

Non si può dimenticare che la maggior parte degli artisti Soul e Blues sono afroamericani e per questo particolarmente sensibili verso tutte le iniziative in favore del proprio continente d’origine. Culturidea ha poi svolto un’azione intensa sia per salvare la Fondazione Luigi Tronci che per valorizzare artisti e pittori pistoiesi. Vinicio Polidori è stato autore del ritratto dell’altro “soul man” socio onorario dell’associazione Perry Michael Allen (pianista di Aretha Franklin, Rufus Thomas, Percy Sledge etc.).

La consegna dei due oli 2
La consegna dei quadri. 3

La presenza della delegazione di Culturidea sul prestigioso palco di Porretta, il più importante Festival Soul d’Europa, ha ribadito ancora una volta la capacità di questa realtà pistoiese di guardare ai fatti ed alle azioni concrete e non alle sterili polemiche ed alle proposte lanciate solo per riempire pagine di organi di informazione.

I due ritratti ad olio di Antonio Saputo rimarranno nel museo di Porretta ad eterno ricordo di questa capacità di unire la musica, danza, poesia e cultura alla solidarietà, cooperazione internazionale. Queste visioni di due artisti fondamentali per la black music come Rufus Thomas ed Otis Redding rappresentano il giusto corollario di una amicizia sincera tra il Soul Festival e l’associazione pistoiese che si è costruita sui fatti e su di essi continua a camminare.

L’appuntamento ora è per marzo prossimo in occasione del XV Festival Culturidea in cui si realizzeranno almeno altri due concerti di musica afroamericana per le scuole.

[culturidea]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento