“MUSICA PER IL POPOLO SAHARAWI”, UNA SERATA DI SOLIDARIETÀ ALLA SALA BANTI

L’appuntamento è per giovedì 7 dicembre. L’iniziativa è a cura del Gruppo trekking La storia camminata con il Comune di Montemurlo, che durante l’estate si occupa della gestione dell’accoglienza dei bambini saharawi

MONTEMURLO. Al teatro della Sala Banti (piazza della Libertà) giovedì 7 dicembre alle ore 21 si svolgerà “Musica per il popolo saharawi”, una serata di solidarietà e musica. L’iniziativa è a cura del Comune e del Gruppo trekking La storia Camminata, che ogni anno in estate si occupa della gestione dell’accoglienza del gruppo di bambini saharawi che trascorre in Italia un periodo di vacanza lontano dall’inospitale deserto del Sahara, dove si toccano anche i 50 gradi.

Una piacevole serata musicale ma anche un’occasione per conoscere la causa del popolo saharawi, dal 1974 esule in Algeria e alla ricerca del referendum sull’autodeterminazione per rientrare nella propria terra, oggi occupata illegittimamente dal Marocco. Sul palcoscenico si alterneranno Caterina Lastrucci, Alice e Asaria Salvato, Alice Nativi, Adele Cumini, Roby e paolo D’Anna, Fatmira Ramaj, Giorgia Alosio con la partecipazione del gruppo Forshiva Belly Dancers.

Il Comune di Montemurlo dal 2001 è gemellato con il Comune saharawi di Bir Lehlu. L’ingresso è a offerta libera. Per prenotazioni si può chiamare Graziana 339 7992704

[masi —comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email