MUSICA PROTAGONISTA AL «GIUGNO AGLIANESE»

Paola Turci
Paola Turci

AGLIANA. Quello da poco iniziato sarà un Giugno Aglianese ricco di musica, dalla musica classica al jazz, dalla musica d’autore al pop, dal rock al blues con un calendario di appuntamenti per tutti gusti e tutti gratuiti. Ieri sera al Parco Pertini c’è stata un’anteprima del Pistoia Blues con Obiettivo Blues In, la rassegna nazionale che vede protagoniste alcune delle band rock blues emergenti più in vista in Italia. Stasera 11 giugno al Parco Pertini, all’interno del Circolo degli artisti, sarà invece la volta della storica band fiorentina dei Diaframma, una band di riferimento nella scena indie rock italiana, il cui leader Federico Fiumani è diventato negli anni un’icona per molti.

Il gruppo, formato a fine degli anni settanta dal chitarrista Federico Fiumani (unico componente rimasto della formazione originale) con i compagni di liceo Gianni Cicchi (batterista) e Salvatore Susini (bassista), inizia a dibattersi tra cover di gruppi punk e sporadiche produzioni proprie sotto l’acronimo C.F.S., scaturito dalle iniziali dei cognomi dei tre. Iniziano ad esibirsi tra feste scolastiche e piccoli locali fiorentini, e nel 1980 cambiano il loro nome in “Diaframma”, trovando la consacrazione nel 1984, anno della svolta, grazie al produttore discografico Sergio Salaorni che cura la produzione artistica, gli arrangiamenti e le registrazioni del disco “Siberia”, poi inserito al settimo posto tra i 100 dischi italiani più belli di tutti i tempi secondo la rivista Rolling Stones.

Tra alti e bassi, arrivi e partenze, la band fiorentina, grazie alla diffusione di internet, viene via via riscoperta anche da chi non era ancora nato ai tempi dell’esordio di Fiumani e i suoi, e nel 2005 questo nuovo culto dei “diaframma” conduce alla pubblicazione di “Passato, presente”, album contenente versioni inedite e remix di classici del passato interpretati tra gli altri da Subsonica, Madaski e Cristina Donà. Nel settembre 2013 viene ripubblicato l’album “Siberia”, fiore all’occhiello della band, in edizione deluxe con brani registrati live nel 1985.

In piazza per il «Giugno»
In piazza per il «Giugno»

Sabato 14 giugno in Piazza Gramsci si esibirà uno degli artisti di punta del cartellone, ovvero la cantautrice romana Paola Turci. Il 18 giugno, sempre al Parco Pertini, il duo Petra Magoni e Ferruccio Spinetti in “Musica Nuda”, una rivisitazione dei grandi classici della musica italiana e non solo, rielaborati dalla splendida voce di Petra e dal contrabassista degli Avion Travel.

Il 19 “100 Voci per Agliana”, dopo il successo riscosso al Teatro Moderno, ancora una volta gli artisti aglianesi si ritrovano per un concerto unico. Il 24 giugno “La notte delle chitarre”, i più grandi chitarristi aglianesi si esibiranno in un concerto per sola chitarra, suoneranno Marco “Jamanco” Melani, Alessio Bornati e Daniele Modesto.

Il 23 Giugno “La notte degli indipendenti” a cura della storica etichetta fiorentina Pippola Music, etichetta che ha scoperto artisti come Brunori Sas, Dimartino e Beatrice Antolini. Per il jazz il 13 giugno “Luca Signorini trio”, mentre per la musica classica il 12 giugno il duo delle Mad_Emoiselle Sarabande, che si esibiranno in un concerto per 4 mani e il 26 giugno Fedi e i solisti italiani. Insomma un cartellone ricco di eventi, tutti i giorni sarà presente un concerto.

Per il calendario completo degli eventi musicali: http://www.giugnoaglianese.it/portfolio/musica-2/

[comunicato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento