MUSSAPI, UN NOSTALGICO DI SPADOLINI

Roberto Mussapi riceve il Ceppo per l'adolescenza da Carlo Vezzosi
Roberto Mussapi riceve il Ceppo per l’adolescenza da Carlo Vezzosi

PISTOIA. Prima di stringere tra le mani il Premio Ceppo per l’infanzia e per l’adolescenza consegnatogli nel pomeriggio in Sala Maggiore di Palazzo di Giano, Roberto Mussapi ha ricordato il suo primo Ceppo, quello conferitogli, 29 anni fa, dall’allora Presidente Giovanni Spadolini.

“La coincidenza dell’arresto di uno dei capi storici delle Brigate Rosse, Giovanni Senzani – ha detto Mussapi a una platea composta in massima parte da ragazzi – trasformò il mio Ceppo in un evento mediatico, perché quella premiazione, con la dichiarazione a caldo di Spadolini che si congratulava con l’Italia reale che aveva assicurato alla giustizia il brigatista, andò in onda su tutti i Tg nazionali. Mi premeva ricordare questo dettaglio e sottolineare la statura dei politici di quegli anni rispetto a quella degli attuali, ma la cosa che più mi sta a cuore è quella di raccomandarvi altro: non sono un poeta impegnato, io, mi occupo di stelle e del cielo, ma sono un patriota, onorato dal mio Paese e per questo invito voi giovanissimi a difendere la vostra libertà per diventare uomini e invito gli uomini a non perdere di vista l’entusiasmo che appartiene soprattutto ai bambini”.

Prima del breve intervento del premiato, gli onori di casa, in assenza dell’assessore Elena Becheri, li ha fatti Carlo Vezzosi, in rappresentanza della Giorgio Tesi Group, sponsor energico della 58esima edizione del Ceppo, che sedeva sul tavolo dei relatori in compagnia di Giuliano Livi, Paolo Fabrizio Iacuzzi e Ilaria Tagliaferri.

Peccato, caro Roberto Mussapi, che questa Italia, che pullula di poeti, vanti primati che nessun altro Paese, assai più povero di lirismi del nostro, ci invidi e che i politici che si sono succeduti negli ultimi trent’anni siano tutti figli, più o meno legittimi, anche di Giovanni Spadolini.

luigiscardigli@linealibera.info

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento