NATALE 2020: CONTE COME ERODE!

Anche a Prato e a Pistoia i manifesti del Movimento Nazionale-La Rete dei Patrioti

Il cartello a Pistoia

PRATO — PISTOIA. Anche a Pistoia e a Prato sono stati affissi i manifesti del Movimento Nazionale-La rete dei Patrioti contro il Dpcm di Giuseppe Conte. In Toscana i manifesti sono stati affissi di fronte a chiese anche a Firenze, Lucca. Viareggio e Arezzo.

“La notte scorsa — dichiara Augusto Gozzoli portavoce del Movimento Nazionale – La Rete dei Patrioti — i nostri militanti hanno affisso di fronte ad alcune chiese in diverse città italiane, dei manifesti che rappresentano Giuseppe Conte nei panni di un novello Erode pronto a guastare il Natale degli italiani mobilitando le forze dell’ordine a caccia di quei cittadini che oseranno sfidare i suoi arbitrari DPCM per passare il Santo Natale in famiglia, come la Tradizione ci ha tramandato.

Il cartello a Prato

Il premier soprattutto ne rovina il carattere religioso, con l’appoggio del Vaticano di Papa Francesco, vietando la messa di mezzanotte che verrà anticipata alle 18, come se il virus non fosse contagioso in quella fascia oraria e stravolgendo così 2.000 anni di storia.

Ci piacerebbe — conclude Gozzoli — che le forze dell’ordine, con droni e strumenti all’avanguardia, fossero mobilitate per combattere spaccio di droga e criminalità in generale, invece di perseguire onesti cittadini e credenti,  rovinati economicamente dal lockdown e condannati ad un futuro di povertà e disperazione, che vogliono solo trascorrere le feste in serenità con la propria famiglia in un sereno clima di fede e speranza”.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email