natale. CONFAGRICOLTURA: «ACQUISTATE ALBERI VERI!»

Francesco Mati: «Sosteniamo le aziende del territorio e rispettiamo l’ambiente»
Francesco Mati
Francesco Mati

PISTOIA. “Se amate gli alberi per Natale comprate quelli veri”. È l’appello di Francesco Mati, presidente del distretto florovivaistico pistoiese e vicepresidente di Confagricoltura Pistoia.

“Sono molti i motivi e i benefici per i quali chi si appresta a comprare un albero di Natale dovrebbe optare per l’acquisto di uno vero. Quando acquistiamo piante ‘vive’ – spiega Mati – non solo contribuiamo a un ciclo di vita che migliora in modo significativo il nostro ambiente, ma sosteniamo la filiera produttiva delle aziende agricole del nostro territorio.

““Mentre gli alberi di Natale artificiali – spiega Francesco Ferrini, Professore ordinario del Dipartimento di Scienze Produzioni Agroalimentari e dell’Ambiente all’Università di Firenze – vengono in media utilizzati 6-9 anni prima di essere buttati via e finire spesso nelle discariche di rifiuti, quelli veri sequestrano CO2 e producono ossigeno e possono essere recuperati, riciclati o compostati.

“Gli alberi più artificiali sono derivati del petrolio e prodotti principalmente in fabbriche estere per poi essere trasportati nei diversi paesi, contribuendo così ad aumentare l’inquinamento rispetto ad un albero prodotto a pochi chilometri da noi.

“È dimostrato infine che un albero artificiale dovrebbe essere riutilizzato per più di 20 anni per essere più “verde” rispetto all’acquisto di un albero “vero” e le emissioni annue di carbonio associate all’uso di un vero albero ogni anno risultano essere pari a un terzo di quelle creati da un albero artificiale. La maggior parte degli alberi finti contengono cloruro di polivinile, o Pvc, che, come è noto, produce sostanze potenzialmente cancerogene durante la produzione e lo smaltimento.”

“Oltre a tutto questo – conclude Mati – è superfluo aggiungere che un albero artificiale non sarà mai uguale ad un albero ‘vero’ , non avrà mai il colore né l’odore di ciò che crea la natura”.

[lorenzo galli torrini]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “natale. CONFAGRICOLTURA: «ACQUISTATE ALBERI VERI!»

  1. tutto vero….se non si tiene conto che la produzione di questi alberi comporta l’uso di concimi chimici, pesticidi… e che la quasi totalità è destinata a morire poco dopo Natale. Io ho un abete finto da 15 anni in perfetto stato e quanto al rilascio di sostanze cancerogene dipende dal materiale e comunque penso che l’interno delle nostre case contine ben altro, a partire dalle vernici, passando per cementi e malte, rivestimenti e quant’altro. A mio parere è una scelta da farsi come sempre basandosi sul rapporto costi/benefici e comunque, per l’abete vero, adatta solo se si ha un giardino ampio dove metterli a dimora. Molti vivaisti tra l’altro l’hanno capito e vendono abeti sintetici.

Lascia un commento