niccolai (pd). TURISMO, VIA LIBERA DEL CONSIGLIO ALLE FUNZIONI AGGREGATE

Marco Niccolai
Marco Niccolai

FIRENZE. “Il Consiglio regionale, con la modifica della legge sulle funzioni amministrative in materia di turismo, ha fatto una scelta politica molto chiara nell’ottica di favorire un percorso effettivamente aggregato: le funzioni di informazione e accoglienza turistica di tipo sovracomunale dovranno essere gestite dai Comuni necessariamente a livello di ambito comprensoriale “.

Così il consigliere regionale del Pd Marco Niccolai, componente della commissione attività produttive e turismo, commenta il via libera del Consiglio regionale alle legge regionale in materia di turismo che aggrega le funzioni.

“Nella nostra provincia – spiega Niccolai – significa che la Valdinievole da una parte, e la Piana-Montagna pistoiese dall’altra, saranno chiamate ad organizzare nei rispettivi territori tale funzione: la nuova legge non preclude che possano farlo congiuntamente, è solo precluso che ogni comune possa organizzare da solo questa funzione, indipendentemente dagli altri.

Una scelta innovativa nella legislazione regionale, che finora stabiliva la necessità di un azione comune tra i Comuni solo in materia socio-sanitaria e non in altre funzioni. Da oggi non è più così. In qualità di componente della commissione consiliare che si occupa di turismo, posso testimoniare che abbiamo discusso approfonditamente sul punto e abbiamo ritenuto che questa scelta fosse quanto mai opportuna, perché, a maggior ragione dopo il superamento delle province, abbiamo bisogno di moltiplicare momenti di coesione e non di frammentazione tra i nostri Comuni senza impoverire le peculiarità locali con un accentramento eccessivo, da qui la scelta dell’ambito comprensoriale come livello ottimale di esercizio della funzione.

Per quanto riguarda la Valdinievole, questa scelta si attaglia perfettamente alla volontà di programmare l’attività in materia turistica nell’ambito dell’Unione dei Comuni della Valdinievole, che i Comuni guidati dal Pd nello scorso novembre hanno dichiarato di voler costituire Dopo questa modifica legislativa l’informazione e l’accoglienza turistica dovranno essere gestiti in ambito comprensoriale e l’Unione dei Comuni può essere lo strumento ottimale per farlo. Un passo avanti – conclude il consigliere del Pd – per lavorare sempre di più insieme”.

[berengo – consiglio regionale toscano]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

2 thoughts on “niccolai (pd). TURISMO, VIA LIBERA DEL CONSIGLIO ALLE FUNZIONI AGGREGATE

  1. Allora Niccolai…capito nulla…comunque se vuole avere un’idea di come si organizza un’accoglienza turistica la invito a sfogliare questo: http://www.salzburg.info/it (esiste da almeno 20 anni…se arrivi a ferragosto la sono aperti e ti trovano un alloggio in tre secondi…tutte le strutture ricettive sono collegate al portale…compresi i privati affittacamere…prenoti senza inviare caparra….)
    ….no perchè….in biblioteca ho assistito alla esilarante scena di un ragazzo che recatosi al nostro ufficio per il turismo per chiedere di un ostello per la notte, ha dichiarato di essere stato dai signori consigliato di…recarsi alla S.Giorgio e domandare lì!!….
    Buona giornata

Lascia un commento