NON IMPORTA A NESSUNO DELLA MORTE DI “PISTOIA PROMUOVE”

Federico Gorbi
Federico Gorbi

SERRAVALLE. Sono costretto ad intervenire ancora sulla prevista liquidazione di Pistoia Promuove, la società controllata a maggioranza dalla Camera di Commercio con la partecipazione di alcuni comuni pistoiesi.

Ho infatti dato la notizia della messa in liquidazione, legandola all’organizzazione della Fiera di Casalguidi che, a questo punto, costringerà il Comune di Serravalle a trovare un metodo alternativo per la messa a punto dell’evento.

Ma Pistoia Promuove è molto di più e, per questo, mi sarei aspettato dai sindaci e dai consiglieri regionali del nostro territorio, una reazione allarmata alla preannunciata scomparsa della società.

Pistoia Promuove infatti, negli anni, ha organizzato missioni di scouting per la promozione del sistema turistico locale, ha coordinato alcuni educational-tour per dare impulso al turismo termale e a Pistoia città d’arte, ha progettato e coordinato la partecipazione delle aziende pistoiesi alle Fiere internazionali nel mercato asiatico ed europeo. Con una forte esperienza di internazionalizzazione e di conoscenza delle lingue straniere ha sostenuto le nostre aziende e la nostra economia locale.

Molto più quindi della sola Fiera di Casalguidi, forse l’evento meno attinente alle competenze di Pistoia Promuove.

Per questo avrei auspicato un certo allarme nelle nostre istituzioni locali poichè il sistema delle imprese della nostra provincia perde, con la morte di Pistoia Promuove, un soggetto importante e difficilmente sostituibile per il sostegno del nostro territorio e dei nostri prodotti.

Possibile che nessuno si sia domandato cosa succederà da ora in poi?

Possibile che nessuno si muova per impedire la fine di questa esperienza?

Federico Gorbi
Capogruppo “Serravalle Popolari e Riformisti”

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento