nonni-vigili. LA RETROMARCIA DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

Non servirà attendere il consiglio comunale del prossimo 28 l’Amministrazione ha già risposto con la ripresa del servizio di Auser, alle somme originarie di cinquemila euro del bando: "la serva, serve" diceva Totò

 

i nonni dell’Auser hanno ripreso oggi il servizio di fronte alle scuole

AGLIANA. Mobilitazione generale di Auser che, dopo aver sfanculato il Rynocommissario e la vicesindaca laica Luysa (forse anche in conflitto di interesse con il paparino Aldo, supervisor di Auser dai tempi che faceva il militare!), ha visto compiere la perfetta manovra di retromarcia dell’Amministrazione che ha quindi rinunciato alla sforbiciata dei 1.500 euro alla dotazione di bando pubblico.

L’idea ci risulta originariamente scaturita dalla “geniale mente” della Comandante Nanni che, evidentemente ha avuto imput da qualche assessore (al bilancio o al personale) per ridurre le spese generali dell’Ente, posto in affaticamento da una emorragia di spese inutili e irrazionali.

Sollievo per gli agenti di Pm, dopo lo sfanculamento al Rynocommissario

Le contraddizioni della gestione dell’Ente sono inenarrabili e questa è solo l’ultima: mentre la Dony (la Segretaria Generale) spende in ridondanti “pareri legali” esterni rinunciando a esercitare la funzione di “consulente giudiziale” del Comune, si va a chiedere alle altre Unità Operative di sacrificarsi e rinunciare a quanto è impossibile.

Nel caso di specie, d’impiegare i vigili per il servizio di pattugliamento alle scuole ottimamente assolto dai “nonni-vigili” di Auser che è stato un gesto semplicemente sconsiderato e antieconomico, portando non a una riduzione della spesa, ma a un maggior dispendio di risorse e la – con ulteriore danneggiamento generale – distrazione dei vigili che non possono presidiare il territorio, abbandonato per l’ora di copertura distratta dal servizio alle scuole.

È chiaro a tutti, adesso che è stata fatta la piena inversione a U da Luysa & C, grazie a un coraggioso gesto di sfanculamento della ottima Patrizia Esposito?

Ma il Rynocommissario che dice? Risponderà lui alla interrogazione proposta dal Consigliere comunale Benesperi, o lascerà la patata bollente alla collega Tonyoni?

[Alessandro Romiti]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento