“NOTTAMBULA”, CASAPOUND: «CON ORDINANZA IL SINDACO DANNEGGIA I COMMERCIANTI»

CasaPound Valdinievole
CasaPound Valdinievole

PESCIA. Il sindaco di Pescia con un’ordinanza vieta per ‘Nottambula’ la vendita di alcolici dopo la mezzanotte e di superalcolici per tutta la durata dell’evento.

Nettamente contrario Giacomo Melosi, portavoce locale di CasaPound Italia.

“il Sindaco si appresta nuovamente a mettere i bastoni tra le ruote ai commercianti pesciatini con un’ordinanza che ha dell’assurdo per le motivazioni espresse – spiega in una nota – Gli esercenti per prepararsi ad affrontare al meglio l’evento hanno dovuto già ordinare grandi quantitativi di prodotti, mi chiedo se alla fine per risarcirli dei mancati incassi si rivolgerà alla Regione Toscana come fatto per la Pe.Par. Se il motivo dell’ordinanza è solamente qualche bottiglia rotta basterebbe il divieto di vendere in vetro, senza colpire chi si adopera per far vivere un po’ una città altrimenti morta”.

[casapound valdinievole]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on ““NOTTAMBULA”, CASAPOUND: «CON ORDINANZA IL SINDACO DANNEGGIA I COMMERCIANTI»

  1. E basta con la demagogia cialtrona e da quattro soldi! Ci si può divertire benissimo anche senza gli alcoolici dopo le 24, se si è intelligenti e non pecoroni belanti al seguito delle tante pseudomode che imperano oggi. Di ubriachi e “strafatti” in giro ce ne sono anche troppi, e alla fine i danni li pagano le persone oneste. E poi: se uno alle 24 fosse a letto a casa sua e la mattina dopo, di buonora se ne andasse a fare una bella escursione in montagna, non farebbe meglio, una buona volta?
    Piero Giovannelli.

Lascia un commento