nuovo dpcm. CONFARTIGIANATO PISTOIA: “UN VERO E PROPRIO COLPO DI GRAZIA CHE NON ACCETTIAMO”

Il presidente di Confartigianato Pistoia Alessandro Corrieri interviene sui provvedimenti annunciati che colpiranno ancora una volta le attività cardine del settore alimentare e anche cinema, palestre e piscine

Alessandro Corrieri

PISTOIA. “Non rimarremo impassibili ad ascoltare la conferenza stampa del Presidente Conte. Dalle prime indiscrezioni sul nuovo DPCM si annunciano nuove misure per arginare la pandemia, con pesanti limitazioni a bar, ristoranti, gelaterie, pasticcerie e pizzerie, palestre e piscine. 

Un vero e proprio colpo di grazia che non accettiamo. Si trovino subito risorse per aiutare le imprese ed evitare un’ecatombe economica dovuta alla sicura chiusura di tante attività. Non possiamo perrmetterci di chiudere nessuna attività, ribadiamo ancora una volta che le aziende sono sicure.

Ci domandiamo, quali sono stati i risultati dei controlli paventati dal Governo per le attività di Palestre e Piscine? È stato chiesto loro di mettersi a norma e adesso minacciano di chiuderle? Assurdo!

Lo ha ribadito anche la FIN (Federazione italiana Nuotatori) in un suo comunicato su i controlli effettuati in tutta Italia, che hanno dimostrato la sicurezza e il rispetto dei Protocolli da parte di tutti gli operatori del settore.

Chiediamo alle istituzioni controlli quelli SI, ma sopratutto di non chiudere le nostre attività perché per tanti sarebbe impossibile riaprirle”.

Ci hanno imposto i protocolli, li abbiamo e stiamo rispettando, adesso non accettiamo più nessuna limitazione!

Il Presidente di Confartigianato Pistoia

Alessandro Corrieri

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email