ombrone. CASSA DI ESPANSIONE A PISTOIA? C’È UNA NUOVA LOCALIZZAZIONE

Nell'incontro a Bottegone l'assessore Alessio Bartolomei ha anticipato l'ipotesi di realizzarla all'ex campo di volo
L’intervento di Daniele Manetti

PISTOIA. Sarà realizzata sul territorio di Pistoia, come richiesto da tempo da Legambiente Quarrata, la cassa di espansione per le acque alte sull’Ombrone ma l’opera dovrebbe sorgere non più ai Laghi Primavera ma nei terreni del vecchio campo di volo a sinistra idraulica in prossimità del presidio ospedaliero San Jacopo.

La proposta è stata anticipata dall’assessore Alessio Bartolomei nell’incontro sul rischio idrogeologico svoltosi presso La Capannina di Bottegone alla presenza dell’assessore regionale Federica Fratoni, del dottor Marco Bottino (Consorzio Medio Valdarno), dell’ingegnere Marco Masi (Genio Civile Valdarno centrale e tutela dell’acqua) e del dottor Lorenzo Cecchi de Rossi (direttore del Consorzio Medio Valdarno).

Bartolomei ad una domanda specifica fatta da Daniele Manetti (Legambiente Quarrata) ha risposto in modo sintetico e preciso sull’argomento spiegando l’intenzione dell’amministrazione Tomasi di “abbandonare e accantonare il progetto di costruire la cassa di espansione al Laghi Primavera”.

“Al suo posto – ha detto Bartolomei – c’è l’ipotesi e la proposta fattiva di costruire la futura cassa di espansione per le acque alte nel vecchio campo di volo di Pistoia in sinistra idraulica del torrente Ombrone, lato nuovo Ospedale”.

Una cassa di espansione di circa 800 mila metri cubi senza bisogno di espropriare i terreni visto che sono già di proprietà del comune di Pistoia e del demanio.

Allo stesso tempo sarà possibile bonificare il terreno dai rifiuti tossici e nocivi attualmente presenti. Tutta la zona (dove si trova anche il campo nomadi) diventerà un parco fluviale e pubblico per i cittadini pistoiesi (come da progetto predisposto dalle passate amministrazioni in base al concorso vinto dallo studio Gorgeri, ndr).

I finanziamenti come specificato dall’assessore sono già in parte disponibili in quanto le somme per la cassa di espansione erano già state accantonate per i Laghi Primavera. Servirà comunque un passaggio formale per il cambio di destinazione geografica.

Per parlare di questa nuova ipotesi l’assessore Bartolomei si incontrerà a Pistoia il prossimo 15 dicembre con l’assessore Federica Fratoni e i tecnici della Regione Toscana.

[Andrea Balli]

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento