OMICIDIO-SUICIDIO, LA TRAGICA FINE DI CLAUDIA CORRIERI

La giovane madre uccisa stamani dal convivente che si è poi tolto la vita al Ponte Sospeso era una delle maestre di balli caraibici alla associazione Top Dance Academy asd di Quarrata

Claudia Corrieri

QUARRATA — PRATO. [a.b.] Uccisa a coltellate dal convivente nella casa de La Briglia dove vivevano Claudia Corrieri, aveva 38 anni. Lui, Leonardo Santini, 50 anni, si è poi tolto la vita gettandosi dal Ponte Sospeso. La tragedia, sembra legata ai dissidi di una convivenza tormentata nonostante di recente fosse stata coronata dalla nascita di una figlia si è consumata tra le province di Prato e di Pistoia.

Dopo avere ferito mortalmente la compagna l’uomo si è diretto nella frazione del comune di San Marcello Piteglio dove si è gettato nel vuoto nella tarda mattinata.

La giovane donna faceva parte attiva dell’associazione Top Dance Academy asd di Quarrata che in serata ha dato la triste notizia sul proprio profilo facebok  Era una delle maestre dei balli caraibici non a coppia.

“Un dolore immenso. Immenso come il vuoto che lasci in tutti noi. Ciao Claudia” si legge. Tanti i commenti, di chi conosceva la maestra e la apprezzava come persona.

“Non esistono parole per questa immensa tragedia .. la mia Claudij tanto solare unica e speciale .. lasci un grande vuoto “ scrive Stefania. “Vorrei non fosse vero … Non riesco a crederci… la nostra claudienji la pittima come la chiamava matte… non si meritava tutto questo…” aggiunge Tatiana.

“Ho saputo la triste notizia mezz’ora fa… sono ancora sotto shock…. non ci posso credere! Eri – aggiunge Elena – così dolce, meravigliosa..ti porterò sempre nel mio cuore…..”

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email