OPERAZIONE “WHITEWASH”, SOSPESI DUE DIPENDENTI COMUNALI

Palazzo Comunale di Pistoia

PISTOIA. In merito all’operazione “White Wash” che ha coinvolto anche due dipendenti del Comune di Pistoia per alcuni fatti che risalirebbero al 2016, questa amministrazione comunale esprime piena fiducia nella Giustizia, auspicando che faccia il suo corso in tempi rapidi.

Seppur mossa da uno spirito di garantismo che, ricordiamo, deve sempre prevalere, l’amministrazione non può che giudicare gravissime le immagini (laddove dovessero rivelarsi nei contenuti come sono immediatamente apparse) riprese dalla Polizia di Stato e diffuse dagli organi di stampa riguardo al consumo di sostanze stupefacenti all’interno di un ufficio comunale da parte di dipendenti pubblici. Si tratta di immagini che ledono l’intero Comune e quanti lavorano tutti i giorni negli uffici dell’ente con serietà e onestà. Tali comportamenti rappresentano un insulto verso i cittadini.

I due dipendenti sono stati sospesi dal servizio in ottemperanza dei provvedimenti emessi dal gip e nei loro confronti saranno attivati doverosi procedimenti disciplinari.

[faragli – portavoce sindaco pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento