“OPPLÀ”, LA DOMENICA POMERIGGIO A MONTEMURLO CI SI DIVERTE CON IL TEATRO RAGAZZI

Appuntamento domenica 20 marzo al teatro della Sala Banti con il quarto spettacolo in cartellone: tanti sorrisi e poche parole. La rassegna è promossa dal Comune con Fondazione Toscana Spettacolo onlus

Angelika Georg

MONTEMURLO. Una bella occasione per stare insieme e godere di un momento di leggerezza e spensieratezza. A Montemurlo domenica pomeriggio ritorna la rassegna di teatro ragazzi Ci vediamo a teatro, promossa dal Comune di Montemurlo con Fondazione Toscana Spettacolo onlus e giunta quest’anno (dopo lo stop imposto dalla pandemia) alla quattordicesima edizione.

Il quarto appuntamento in cartellone è per domenica 20 marzo ore 16,30 con Opplà (età consigliata: dai 5 anni) di e con Angelika Georg.

Anche se passa lì solo per caso, Papuh è troppo entusiasta di incontrare altri esseri umani per non fermarsi proprio là, dove forse non dovrebbe. Ma nel fare così incontra un inciampo dopo l’altro, una sorpresa dopo l’altra, lasciandosi incantare dalle proprie trovate.
Uno spettacolo con poche parole e molti sorrisi, qualche astuzia e uno spavento.
«Il teatro può essere davvero una piacevole parentesi di serenità da regalare ai nostri bambini in questo momento difficile, segnato dalla pandemia e dalla guerra in Ucraina — sottolinea l’assessore alla cultura, Giuseppe Forastiero – Un bel pomeriggio di allegria e spensieratezza alla Sala Banti a prezzi popolari».

BIGLIETTERIA: Il biglietto posto unico costa 5 euro. Per informazioni, prenotazioni e prevendite ci si può rivolgere all’aps I formaggini guasti telefono 0574 651546328 2718519 o si può scrivere una mail: salabantiragazzi@gmail.com.

[masi — comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email