ORESTE GIURLANI: POLITICHE SOCIALI E SICUREZZA AL CENTRO DEL PROGRAMMA

Oreste Giurlani, candidato Sindaco Pd
Oreste Giurlani, candidato Sindaco Pd

PESCIA. Politiche sociali e sicurezza sono due dei punti cardine del programma di Oreste Giurlani.

‘‘Pescia ha bisogno di politiche sociali – dichiara Giurlani – per la famiglia, i giovani, gli anziani e i diversamente abili. Se ne parla poco, ma, facendo una campagna molto a contatto con i cittadini, ho potuto toccare con mano che purtroppo povertà e il disagio sociale a Pescia sono purtroppo in aumento e non è pensabile l’idea di rilanciare il territorio attraverso grandi progetti senza comunque migliorare la qualità della vita dei cittadini rafforzando la rete dei servizi per le famiglie, i giovani, gli anziani. Resta da risolvere anche il problema dell’accessibilità. Pescia non è una città fruibile dai portatori di handicap, ma in generale anche dai normodotati’’.

Ma quali sono i mezzi attraverso i quali raggiungere questi obiettivi?

‘‘Promovendo l’equità sociale – spiega Giurlani – attraverso politiche di welfare concertate con le associazioni di volontariato presenti sul territorio, che non devono essere strumenti per il Comune ma soggetti attivi e protagonisti. Abbiamo un grande patrimonio e dobbiamo valorizzarlo. Si potrebbe addirittura creare un coordinamento tra tutte le associazioni coinvolgendo la Società della Salute. Occorre favorire la creazione di centri di aggregazione, per i giovani, ma anche per gli anziani, ne siamo del tutto sprovvisti e questo non aiuta la coesione sociale. E poi rendendo la città accessibile. Chi fa quotidianamente l’esperienza di andare in giro per la città con un passeggino o con su una carrozzina sa a cosa mi riferisco’’.

L’altro grande tema che Oreste Giurlani ha identificato come ‘‘una priorità’’ per Pescia è quello della sicurezza. 

Troppi i furti che si verificano in città, d’altra parte ‘‘organici e dotazioni della polizia in tutta la provincia di Pistoia sono al di sotto di quelli previsti 23 anni fa’’ ha denunciato qualche mese fa il Sap (sindacato autonomo della polizia). In particolare, secondo il Sap, l’organico della questura e dei commissariati di Montecatini e di Pescia è carente di 24 unità, il che si traduce con 12 pattuglie in meno al giorno sul territorio provinciale, mentre a quello della Stradale mancherebbero 17 uomini per un totale di 8 pattuglie in meno. ‘‘Se diventerò sindaco – è l’impegno di Giurlani – mi attiverò per potenziare la presenza delle Forze dell’Ordine, indispensabile per garantire la vivibilità della città. Va posto con forza questo tema al Prefetto ed al Ministero dell’Interno”.

[comunicato giurlani]

SU FACEBOOK:

 https://www.facebook.com/lineefuture

SU TWITTER:

 https://twitter.com/LineeFuture

PER COMMENTARE:

 http://linealibera.info/come-registrarsi-su-linee-future/

OPPURE SCARICA:

 Registrarsi su «Linee Future»

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento