ORIGINE DEI COGNOMI PRATESI, INCONTRO CON LO STORICO BETTARINI

Mercoledì 15 marzo al Ridotto del Metastasio
Francesco Bettarini

PRATO. La storia di Prato passa anche attraverso i cognomi dei suoi abitanti.

Nel corso dei secoli sono cambiati oppure sono rimasti sempre gli stessi? Quale origine hanno coloro che si chiamano Gori o Magnolfi?

A queste domande risponderà lo storico Francesco Bettarini nel prossimo incontro dei Thè di Toscana Oggi, intitolato: «Prato e le sue famiglie. Genealogia di una città in movimento».

L’appuntamento è per mercoledì 15 marzo alle 16 al Ridotto del Metastasio. Ricercatore in storia medievale, Bettarini spiegherà cos’è una ricerca genealogica e come nasce in Italia e nel mondo il bisogno di attribuire un cognome alle persone.

Sapevate che nel nostro Paese sono obbligatori solo dal 1808? Nel corso dell’incontro verranno anche sciolte alcune curiosità su come sono nati e da dove provengono i principali cognomi presenti oggi a Prato, una città che non è mai stata ferma perché da sempre operosa e dedita ai commerci nazionali e internazionali.

L’iniziativa è aperta a tutti, per partecipare occorre essere abbonati al settimanale Toscana Oggi, organizzatore dell’evento. Chi non lo fosse può sottoscrivere quello annuale, che dà diritto a partecipare a tutti gli appuntamenti fino a maggio, oppure si può scegliere l’abbonamento mensile al costo di 10 euro che permette di partecipare all’incontro in questione e naturalmente di ricevere a casa quattro numeri del giornale.

Per informazioni 0574-871422 oppure scrivere una email a prato@toscanaoggi.it.

[prato toscana oggi]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento