OSTEINCANTO, ALESSIO BURCHIETTI VINCE LA PRIMA EDIZIONE DEL CONCORSO CANORO

Tanta partecipazione alla manifestazione nata per valorizzare i giovani talenti che si è svolta sabato 16 ottobre in piazza Amendola a Oste

Il vincitore Alessio Burchietti, accompagnato da Giuliano Progni alla chitarra

MONTEMURLO. Neppure un pungente vento autunnale è riuscito a raffreddare l’entusiasmo dei giovani talenti che sabato scorso hanno partecipato alla prima edizione di “Oste inCanto”, il concorso canoro promosso dal Comune di Montemurlo con il Comitato Noi Insieme di Oste e la collaborazione del Liceo artistico “Umberto Brunelleschi”. A vincere la prima edizione è stato Alessio Burchietti, accompagnato da Giuliano Progni alla chitarra, con il brano “La Genesi del tuo colore” di Irama. Secondo posto per Sara Calvani con “Little talks”, mentre al terzo posto si è classificata Caterina Lastrucci con il brano “Some thing’s got hold on me”, premio originalità per Francesca Rizzo e infine premio speciale del sindaco per l’interpretazione a Gabriele D’Alio.

«Siamo davvero tanto felici perché in pochissimo tempo siamo riusciti a organizzare questa manifestazione che è nata con lo scopo di offrire la possibilità a giovani talenti canori di esibirsi e di provare l emozione del palcoscenico — sottolineano il sindaco Simone Calamai e l’assessore alla cultura, Giuseppe Forastiero —

Il valore aggiunto di questo evento è poi la partecipazione degli studenti del Liceo Brunelleschi che, sotto la guida del professore di grafica Antonio Federico, hanno realizzato i premi per i loro coetanei cantanti».

Al primo classificato è andato un quadro raffigurante un ragazzo che canta, Melissa Coppini ha preparato il “Ritratto di Ultimo” che è stato assegnato al secondo in classifica, uno scultura in gesso dal titolo “L’occhio dell’arte” realizzata da Costanza Jacopino è stata consegnata al terzo in classifica e infine la felpa, disegnata, cucita e decorata dagli studenti dell’indirizzo moda del liceo, è andata a Francesca Rizzo come “premio originalità”.

Inoltre, la scuola ha messo a disposizione dei vincitori la possibilità di assistere ad una lezione di grafica e fumettistica tenuta dal professor Federico. Anche la giuria ha attribuito i suoi premi: due ore in studio registrazione con Massimo Iuliani, musicista e produttore e un’intervista per Zest sono il premio per Alessio Burchietti, un ingresso omaggio ad un concerto a scelta del prossimo Pistoia Blues è stato assegnato a Sara Calvani, mentre una lezione di canto con Cristina Capocchi è il premio per la terza classificata, Caterina Lastrucci.

Il premio tecnico per l’interpretazione (con due ore di lezione gratuite) è stato attribuito dalla scuola di musica Som di Nicola Votino e Daniela Agrumi a due cantanti, Sara Calvani e Monica Catullo. La serata è stata presenta da Stefania Maglione.

[masi —comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email