OTTO AZIENDE PISTOIESI IN CORSA PER L’OSCAR GREEN 2014

coldiretti oscar 2014
All’Oscar Green 2014

PISTOIA. Ben 8 aziende pistoiesi concorrono all’Oscar Green 2014, premio che valorizza l’innovazione condotta dai giovani (under 35) in agricoltura. Gli ‘Oscar’ del concorso promosso da Coldiretti Giovani Impresa saranno assegnati nell’ambito di Expo Rurale Toscana, la manifestazione dedicata al mondo rurale organizzata dalla Regione Toscana in programma dal 18 al 21 settembre al Parco delle Cascine (Fi). Le premiazioni sono in programma giovedì 18 settembre, alle ore 18.00, presso lo spazio del ‘Fosso Bandito’ (Via Fosso Macinante, 4).

Tante storie diverse e tutte pistoiesi che concorrono nelle 7 categorie degli Oscar Green, quattro le giovani donne. Ylenia Vannucci di Montale dell’agriturismo Le Vigne specializzata in allevamento di cinta e produzione di salumi, oltre che specializzata in agricoltura e didattica (partecipa nella categoria ‘non solo agricoltura’); Chiara Gemignani dell’azienda Eredi Gemignani Giosuè di Quarrata, che produce olio e vino del Montalbano (categoria ‘Stile e cultura d’impresa’); Gabriella Michelozzi del Canto di Primavera del Sogno Antico a Forrottoli di Quarrata, azienda agricola impegnata anche nel sociale, che alleva ovini e produce formaggi oltre ad olio e verdure (categoria Campagna Amica); Margherita Pagliai della Latteria, storica bottega di Cutigliano entrata nel circuito Campagna Amica (categoria Campagna Amica). Giampiero Gelli di Pistoia partecipa nella categoria ‘non solo agricoltura’, grazie all’archivio storico dell’azienda di famiglia che oggi produce piante.

Tre le realtà pistoiesi che concorrono nella categoria InFiliera, dove non è richiesto all’imprenditore di essere under 35. Agrimercato Pistoia, la cooperativa di produttori che gestisce i mercati Campagna Amica a filiera corta della provincia; Fattoria Il Cassero di Paolo Giovannetti di Serravalle Pistoiese, che ha il merito di aver chiuso la filiera della carne chianina: nell’azienda si produce foraggio, si allevano i bovini e si vende la carne nel punto Campagna Amica; la Società Pesciatina d’Orticoltura di Pietro Barachini ha creato una rete (una filiera) che fatto del riciclo e del produrre biologico la sua essenza: tutto attorno all’olio extravergine d’oliva, da cui vengono ricavati anche prodotti cosmetici. L’appuntamento con le premiazioni dell’Oscar Green è giovedì sera. Parteciperanno il Delegato Regionale Giovani Impresa, il valdinievolino Paolo Giorgi, che è pure il delegato di Pistoia, il Presidente Regionale di Coldiretti, Tulio Marcelli ed i vertici provinciali Mario Carlesi e Vincenzo Tropiano, presidente e direttore.

La presenza di Pistoia all’Expo Rurale dura tutte e tre le giornate del grande appuntamento toscano. Tanti i prodotti della nostra provincia che si potranno vedere ed acquistare. Dall’agrigelato del BioAgriturismo I Taufi di Cutigliano, ai fiori e piante della Società agricola dei Fratelli Giugni di Pistoia e dell’azienda Felice Rosellini di Pescia. Non poteva mancare l’arte topiaria targata Romiti e Giusti di Agliana. Poi ci sono le marmellate di Nonna Olga di Monsummano Terme.

Le aziende pistoiesi targate Coldiretti, infine, cureranno tanti spazi ludico-didattici. Dentro lo spazio Ortolandia: i bambini metteranno le mani in terra per imparare a coltivare con l’aiuto del pratico kit Contadino Giò, l’amico dei piccoli contadini in erba, creato dal presidente Agrimercato Pistoia, Fabio Bizzarri titolare de Il Sottobosco, azienda di Cireglio. Uno spazio didattico sarà curato anche da Ylenia Vannucci dell’Agriturismo Le Vigne. La storia siamo noi, infine, è uno spazio didattico che racconta ai bambini come si viveva nelle campagne dieci, venti, cent’anni fa sotto la guida di Giampiero Gelli.

[coldiretti pt]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento