OTTO NUOVI AUTOBUS PER LAMPORECCHIO. NICCOLAI (PD): «DOPO IL ROGO LA REGIONE SUBITO ATTIVA PER AIUTARE COPIT»

L’incendio del febbraio scorso aveva distrutto altrettanti mezzi con danni quantificati in 1,7 milioni di euro
1

PISTOIA. “La Regione Toscana ha autorizzato Copit ad acquistare otto autobus sostitutivi”. Una buona notizia quella annunciata dal consigliere regionale Pd Marco Niccolai in seguito al rogo del febbraio scorso al deposito autobus di Copit a Lamporecchio che aveva completamente distrutto 8 mezzi che venivano utilizzati per l’effettuazione delle corse nell’area del Montalbano e di Montecatini.

Una spiacevole vicenda, quella accaduta, con danni quantificati in 1,7 milioni di euro (220mila euro ad autobus), a cui vanno aggiunti i lavori per risistemare l’area, che aveva inevitabilmente messo in crisi la programmazione del servizio per i giorni a venire.

“Un fatto grave, e che rischiava di creare danni ancora più rilevanti, su cui la Regione si è subito attivata per far sì che Copit potesse risollevarsi da questa fase di difficoltà –spiega Niccolai —ora è finalmente ufficiale l’acquisto di otto autobus sostitutivi.

Il servizio potrà tornare alla normalità dal punto di vista organizzativo aziendale”.

L’attesa dell’esito della gara Tpl sulla quale dovrà pronunciarsi la Corte di Giustizia Europea, conclude il consigliere, non impedisce di far fronte con celerità a questioni così rilevanti per i cittadini.

“Voglio ringraziare l’assessore Vincenzo Ceccarelli per aver seguito con attenzione l’iter della richiesta. L’azienda potrà così continuare a garantire un servizio indispensabile per i cittadini”.

[marco niccolai]  

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email