padule. CAMMINATA TRA SAN BARONTO E BARCO REALE

Il Barco Reale mediceo [Elena Collina]
Il Barco Reale mediceo [Elena Collina]
CASTELMARTINI. Il calendario delle visite primaverili organizzate dal Centro Rdp Padule di Fucecchio si avvia alla conclusione, ma prima della pausa estiva c’è ancora una bella escursione sul Montalbano, arricchita dalla possibilità di apprezzare i prodotti tipici del territorio.

Domenica 26 giugno (9-12) è infatti in programma il percorso “San Baronto e il Barco Reale”, un itinerario collinare alla scoperta dei tratti meglio conservati del muro mediceo, con degustazione gratuita a cura della Strada dell’olio e del vino del Montalbano-Le colline di Leonardo.

La visita guidata parte da San Baronto (Comune di Lamporecchio), località turistica del Montalbano nota per la presenza dei boschi verdeggianti che circondano l’abitato e per gli scorci panoramici sia sulla Valdinievole sia sulla piana Pistoia-Prato-Firenze.

Lungo il percorso è possibile osservare anche un tratto ben conservato del Barco Reale, il muro che circondava la riserva di 4000 ettari istituita dal Ferdinando II de’ Medici per le cacce granducali; il Barco ospitava uccelli, lepri, cinghiali, cervi, daini bianchi e perfino orsi.
Per quel che riguarda gli aspetti naturalistici, durante la visita si attraversano molti ambienti ricchi di fioriture spontanee: vecchi castagneti da frutto, boschi di latifoglie miste con cerri, roverelle e qualche pino marittimo, una lecceta e una parte di vegetazione a macchia mediterranea.

Fiori di malva
Fiori di malva

Alla fine della camminata, a San Baronto, i partecipanti avranno l’occasione di ritemprarsi e di soddisfare anche la gola assaggiando una scelta di gustosi prodotti locali offerti dalle aziende della Strada dell’olio e del vino del Montalbano.

Il percorso è per buona parte ombreggiato e non presenta particolari difficoltà tecniche, anche se c’è un dislivello in salita di circa 200 metri; sono comunque consigliati scarponcini da trekking e, vista la stagione, una scorta d’acqua.

La visita è condotta come al solito da una guida ambientale ed è prevista una piccola quota di partecipazione; informazioni presso il Centro Rdp Padule di Fucecchio (tel. 0573/84540, e-mail fucecchio@zoneumidetoscane.it) e su www.paduledifucecchio.eu.

[padule]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento