PADULE DI FUCECCHIO, DAL 29 MAGGIO RIAPRE AL PUBBLICO IL CENTRO VISITE DI CASTELMARTINI

In programma mostre temporanee ed un nuovo allestimento.

Una visita al centro di Catermartini

LARCIANO. Dopo la pausa forzata degli ultimi mesi, il Centro RDP Padule di Fucecchio riprende le attività rivolte al pubblico: oltre alle visite guidate, da sabato 29 maggio ripartono anche le aperture del Centro Visite della Riserva Naturale, a Castelmartini.

Nei giorni scorsi è infatti arrivata dalla Regione Toscana la proroga del comodato d’uso che consentirà al Centro, almeno fino alla fine dell’anno, di svolgere le consuete attività all’interno della struttura: aperture, mostre ed altri eventi. Nel mese di maggio il Centro Visite rimarrà aperto al pubblico il sabato con orario 15-18 e la domenica con orario 9-12 e 15-18; a giugno il sabato con orario 15,30-18,30 e la domenica e festivi con orario 9-12 e 15,30-18,30.

Il Centro, all’insegna della massima tutela della salute pubblica e sicurezza per operatori e utenti, segue totalmente le linee guida della Regione Toscana per l’apertura dei musei ed altri luoghi della cultura e le linee di indirizzo per le visite guidate.

Alcune semplici precauzioni consentiranno una visita serena: ingressi contingentati, misurazione della temperatura, mantenimento della distanza interpersonale, utilizzo della mascherina e del gel sanificante fornito all’ingresso.

Il Centro Visite ospita un allestimento permanente sugli aspetti storici e naturalistici e sulle tradizioni locali del Padule di Fucecchio, oltre alle opere preparatorie del Monumento dello scultore Gino Terreni in memoria dei caduti dell Eccidio del 23 agosto 1944.

Castelmartini

Con la riapertura sarà possibile anche ammirare per la prima volta un raro esemplare di barcone per il trasporto delle erbe palustri, affidato al Centro dalla Direzione Regionale Musei della Toscana, che proviene dalla Villa Medicea di Cerreto Guidi.

Presso il Centro si possono vedere anche due allestimenti temporanei: la mostra “Illusioni nel canneto. Una collezione di stampi da caccia ed ornamentali” e quella di disegno e scultura naturalistica del wildlife painter Alessandro Sacchetti.

Il Centro ringrazia l’associazione Amici del Padule di Fucecchio per la Biodiversità che tramite i propri volontari contribuisce in modo sostanziale a garantire le aperture al pubblico e la piccola manutenzione delle strutture di fruizione.

Un grazie anche al Comune di Larciano che, tramite fondi assegnati dalla Regione, sta provvedendo ad interventi di manutenzione straordinaria dell’edificio che, a distanza di otto anni dall’inaugurazione, erano sicuramente necessari.

Il calendario completo delle visite guidate e delle aperture è disponibile su www.paduledifucecchio.eu; info e prenotazioni presso il Centro RDP Padule di Fucecchio, tel.www.paduledifucecchio.eu 0573/84540, email fucecchio@zoneumidetoscane.it

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email