padule di fucecchio. I MOTIVI DEL RITIRO DI PONTE BUGGIANESE DAL CENTRO DI RICERCA

Centro di ricerca del Padule

PONTE BUGGIANESE. Considerato che in questo periodo si è riaperto, a più livelli, il dibattito in merito alle sorti e vicissitudini del Centro di Ricerca, Documentazione e Promozione del Padule di Fucecchio, si rende necessario un breve riepilogo delle ragioni che, nel novembre 2014, hanno portato l’amministrazione comunale di Ponte Buggianese a ritirare la propria adesione dalla suddetta associazione.

Il consiglio comunale di Ponte Buggianese, con deliberazione n. 39 del 6 giugno 1995, decise di aderire a tale associazione riconoscendo e avendo particolarmente a cuore l’importanza della tutela e valorizzazione del Padule di Fucecchio sotto i molteplici aspetti di natura ambientale, turistica ed economica.

Negli anni tale Centro ha ben lavorato nel conseguire importanti risultati sotto il profilo scientifico e di promozione del territorio, con il contributo imprescindibile delle amministrazioni provinciali e delle convenzioni che le stesse avevano stipulato con il Centro stesso.

Il comune di Ponte Buggianese, con le amministrazioni che negli anni si sono succedute, ha pressoché sempre apprezzato e accolto con particolare favore l’operato di tale ente di cui, si ribadisce, faceva parte ed era componente il consiglio di amministrazione.

Ponte Buggianese

Nel 2014 e confermata fino ad oggi, in conseguenza della normativa finalizzata all’abolizione delle Province, si rese non solo opportuno bensì inevitabile un ripensamento circa l’utilità, per l’amministrazione di Ponte Buggianese, di proseguire la propria permanenza all’interno del Centro stesso.

Ebbene, proprio a causa della drastica riduzione dei contributi provenienti dall’ente Provincia il Centro si è trovato di fatto svuotato di gran parte delle proprie e originarie potenzialità non potendo più contare su quegli strumenti che gli avevano sempre permesso di perseguire gli obiettivi per i quali era stato istituito.

Il consiglio comunale di Ponte Buggianese, con deliberazione n. 51 del 27.11.2014, ha pertanto approvato all’unanimità il ritiro dell’adesione al “Centro di Ricerca, Documentazione e Promozione del Padule di Fucecchio” per le sole ragioni espresse poc’anzi.

Allora come oggi infatti, il comune di Ponte Buggianese ha ritenuto necessaria una diversa valutazione sul ruolo e sulle funzioni che un nuovo soggetto che operi nell’ambito della valorizzazione e della promozione del Padule di Fucecchio debba avere dal punto di vista turistico, ambientale, storico e culturale, quale occasione anche di crescita economica e occupazionale.

Si ribadisce infatti quanto la comunità pontigiana abbia a cuore le sorti del “proprio” Padule, parte integrante del passato, presente e futuro dell’intera collettività.

Enrico Cardelli – capogruppo di maggioranza del comune di Ponte Buggianese

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento