PAESAGGI SONORI URBANI A PISTOIA IL 26 E 27 APRILE

Lo scopo è far riscoprire i suoni del paesaggio urbano, valorizzando i punti di ascolto delle piazze e delle strade pistoiesi
Paesaggi Sonori Urbani, la conferenza stampa

PISTOIA. Pistoia è musica e il 26 e 27 Aprile farà sentire a tutti la sua voce.
“Paesaggi Sonori Urbani” per due giorni animerà la città con un calendario pieno di appuntamenti: lo scopo è far riscoprire i suoni del paesaggio urbano, valorizzando i punti di ascolto delle piazze e delle strade pistoiesi e mostrando come la musica possa essere trasportata da quella insospettabile cassa di risonanza che è Pistoia.

La manifestazione, completamente gratuita, è organizzata da Uniser in collaborazione con Vie en.ro.se. Ingegneria, l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Pistoia e l’Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Pistoia e Comune di Pistoia. “Paesaggi Sonori Urbani” è organizzato inoltre con i patrocini di Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, Associazione Italiana di Acustica, Federazione Regionale degli ordini degli Ingegneri della Toscana, Collegio degli Ingegneri della Toscana, Polo Museale della Toscana, Università degli Studi di Firenze e Associazione Italiana Psicogeriatria. La manifestazione vanta infine la partecipazione della Fondazione Luigi Tronci, dell’associazione Nonno Ascoltami, dell’International Noise Awarness Day, della Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano, della Scuola Comunale di Musica e Danza Mabellini e del Veteran Car Club.

Questa unione di forze ha dato vita ad una manifestazione capace di animare la città mattina, pomeriggio e sera con tre tipi differenti di appuntamenti. Le mattinate del 26 e del 27 Aprile, infatti, si apriranno con degli Workshop nelle aule di Uniser: dalle 9.30 in poi ospiti internazionali si alterneranno per raccontare la voce della città e farci riscoprire suoni a cui siamo ormai abituati. Gli interventi saranno coronati dalla partecipazione dei ragazzi del Liceo Pacini.
I pomeriggi, invece, faranno immergere nelle vie di Pistoia con le Passeggiate Sonore: un percorso a tappe, curato da Antonella Radicchi,Lorenzo Brusci e Marco Cei, per le strade della città alla scoperta della musica urbana.
Le serate ospiteranno infine due grandi spettacoli: il 26 aprile alle 21.30 al Piccolo Teatro Bolognini si terrà la lezione spettacolo “Magia del suono per l’unità della cultura”, a cura di Luigi Dei, con la meravigliosa musica del quartetto d’archi “La Filharmonie” e del pianoforte di Ilaria Baldaccini. Il 27 aprile, invece, sempre alle 21.30, le mura della Fortezza Santa Barbara si tingono di musica grazie alle proiezioni artistiche di Spichisi che faranno immergere nelle note del concerto dei Pink Floyd a Pompei, in una serata a cura di Marco Cei e con l’introduzione di Francesco Baldi.

Durante Paesaggi Sonori Urbani non mancherà l’attenzione alla salute: entrambi i pomeriggi, dalle 15 alle 19, chiunque lo voglia potrà recarsi all’ufficio cultura in via Sant’Andrea 16 per ricevere gratuitamente una visita audiometrica, perché nessuno debba perdersi nemmeno una nota della meravigliosa musica suonata quotidianamente dalla città.

Due giorni di musica, echi, suoni e risonanze che, secondo Alessandro Pagnini, presidente di Uniser, e Sergio Luzzi, presidente di Vie en.ro.se. Ingegneria saranno in grado di mostrare a tutti un nuovo volto di Pistoia.

in allegato anche flyer e brochure dell’iniziativa e una foto scattata alla conferenza stampa di presentazione di Paesaggi sonori urbani stamani in palazzo comunale.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento